Economia

La crescita economica proseguirà, ma il 2022 sarà pieno di incognite 

La ripresa globale continua, ma azzoppata dalla diffusione della variante Omicron del Covid, dal protrarsi delle tensioni inflazionistiche, dalle frizioni geopolitiche e dalla strozzatura nella catena degli approvvigionamenti che ha fatto schizzare in alto il costo delle materie prime

Governance energetica, a che punto siamo

Quella attuale è antiquata, non al passo con la mutevole definizione del concetto di sicurezza e neppure adatta alle transizioni in linea con l’Accordo di Parigi. Deve aggiornarsi e tenere conto delle nuove sfide in essere

Le ambizioni dell'India

Le ambizioni dell'India

A Glasgow il colosso asiatico ha sorpreso il mondo con annunci più audaci del previsto. Il primo ministro Modi ha promesso azioni straordinarie che richiedono sforzi titanici, quantificati dal punto di vista finanziario in 1.000 miliardi di dollari

Omicron spinge le famiglie a restare a casa per il cenone di fine anno

Omicron spinge le famiglie a restare a casa per il cenone di fine anno

Secondo le stime di Cia-Agricoltori Italiani, oltre due italiani su tre festeggeranno tra le mura domestiche, con (pochi) amici e parenti, per una spesa alimentare stimata di quasi 2 miliardi di euro complessivi, in linea con l’anno scorso, tra cenone del 31 dicembre e pranzo del primo gennaio

La prova dell'Asia Orientale

La prova dell'Asia Orientale

L’obiettivo delle zero emissioni, tra politica e strategia industriale. Le democrazie asiatiche sono il posto a cui guardare per capire come la politica affronterà la sfida dei cambiamenti climatici, senza dimenticare la crescita

COP buona, COP cattiva

COP buona, COP cattiva

Per la Cina la Conferenza di Glasgow non è stata un completo fallimento, ma nemmeno un clamoroso successo. Sarà ricordata per l’assenza di Xi Jinping e l’attenuazione dell’impegno sul carbone, ma anche per la dichiarazione congiunta con gli Stati Uniti

Oltre la Cop26

Oltre la Cop26

I risultati della Conferenza di Glasgow non bastano a garantire emissioni globali in linea con l’Accordo di Parigi. Malgrado i progressi su diversi fronti, la rilevanza effettiva degli impegni assunti sarà determinabile solo in presenza di ulteriori passi avanti nei prossimi dodici mesi

L'età dell'innocenza è finita

L'età dell'innocenza è finita

Le COP funzionano nel giorno per giorno delle iniziative e dei controlli. Ha ragione il Segretario Generale Guterres quando ha dichiarato, al termine dei lavori, che la COP26 inizia davvero solo adesso

La geopolitica del clima

La geopolitica del clima

Grattata via la vernice retorica della transizione ecologica, emergono grandi questioni afferenti al potere geopolitico, economico e tecnologico, che aiutano a comprendere le cause del compromesso al ribasso della COP26

UE, il piano d'azione

UE, il piano d'azione

Nella lotta al cambiamento climatico, sono diversi i propositi che l’Unione europea ha già tradotto in atti veri e propri. Prevale l’ottimismo, nell’Ue, dettato dal successo di aver portato oltre cento Paesi ad aderire all’impegno globale sul metano

La soluzione? Dire le cose come stanno

È scomodo, ma imprescindibile se non vogliamo protrarre la crisi in cui siamo gravemente avviluppati e che ha fatto emergere gravi tensioni soprattutto sui mercati

Non dimentichiamo le grandi conquiste del passato

C’è chi dichiara la “fine dell’era degli idrocarburi”, ma questo sottintende un giudizio negativo che contraddice la realtà della storia. Progresso, shock energetico, realismo e utopia. Perché la "transizione" deve essere graduale

La Tesla ha 'richiamato' quasi mezzo milione di auto 

ll produttore di veicoli elettrici sta richiamando 356.309 veicoli Model 3 del 2017-2020 per risolvere i problemi della telecamera posteriore e 119.009 veicoli Model S a causa di problemi al cofano anteriore

La caccia alle streghe

Oggi come nel XVII secolo, i cambiamenti climatici hanno scatenato una risposta irrazionale e la ricerca di una soluzione immediata, quasi magica. Ma le armi più efficaci in situazioni di crisi sono il pensiero logico e il metodo scientifico

Le contraddizioni della Casa Bianca

Joe Biden ha messo l’azione per il clima al centro della sua campagna elettorale, ma gli atti concreti della sua amministrazione sono sempre più distanti dal programma e i consensi calano

La via norvegese

Il nuovo esecutivo ha innalzato i target ambientali riaffermando, contemporaneamente, il proprio sostegno all’industria petrolifera del paese. Parla il segretario di stato presso il ministero del Petrolio e dell’Energia, Amund Vik