Economia

I numeri della crisi in cui sprofondano le compagnie aeree

I numeri della crisi in cui sprofondano le compagnie aeree

Il debito globale delle compagnie sarà di 120 miliardi superiore al livello di fine 2019, per un totale di 550 miliardi di dollari, pari a circa il 92% dei ricavi attesi l’anno prossimo", ha sottolineato il direttore  generale della Iata Alexandre de Juniac

Il gasdotto Tap è pronto 

Il gasdotto Tap è pronto 

Ad agosto ci sarà l'immissione del gas. Tutto sembrava remare contro verso quest'opera strategica, ma alla fine i tempi sono stati rispettati

È stata respinta la causa intentata da General Motors contro Fca

È stata respinta la causa intentata da General Motors contro Fca

Nove leader sindacali e di Fiat Chrysler sono finiti in carcere nell'ambito di un'indagine per corruzione. Nella causa, GM ha affermato che Fca aveva ottenuto contratti migliori rispetto alle case automobilistiche concorrenti corrompendo i funzionari sindacali. Le spese di manodopera di GM, per contro, avevano fatto lievitare i costi dell'azienda di miliardi di dollari

Di Maio ha davvero deciso di scaricare Huawei sul 5G?

Un incontro tra l'ambasciatore Usa e il ministro degli Esteri alimenta i rumors, ma sono in pochi a credere che il governo abbia già fatto marcia indietro. Anche se le pressioni sono tante e le alternative non mancano

L'Italia ci metterà 5 anni a riprendersi dalla crisi, secondo Prometeia

La società di consulenza calcola che il rapporto tra deficit e Pil si attesterà all’11% nel 2020, mentre quello tra  debito e Pil salirà al 159%. Lo stimolo fiscale, stimato nell’anno in corso in circa 5 punti percentuali di Pil, "non sembra tuttavia sufficiente per riavviare in modo deciso i consumi e gli investimenti"

Libia: Descalzi incontra al-Sarraj e il presidente della Noc

L'ad di Eni ha confermato al presidente del consiglio presidenziale libico il pieno impegno della società per quanto riguarda le attività operative e progettuali nel Paese e ha rinnovato l'impegno nel campo sociale per supportare la Noc nella risposta contro la pandemia di Covid-19. 

Asse Roma-Madrid-Lisbona: "Patto per l'Europa"

Dopo l'intesa di ieri fra Conte e il premier portoghese Costa, Sanchez propone all'Italia un'alleanza per dare "una svolta all'Ue". Il premier oggi a Madrid: "No a compromessi al ribasso". Venerdì l'incontro con l'olandese Rutte, lunedì con Merkel.