La potatura di alberi a Roma manda il traffico in tilt 

La potatura di alberi a Roma manda il traffico in tilt 

Chiusa via Nomentana per l'intervento su 600 platani. Il cantiere nelle ore diurne va ad appesantire una viabilità già congestionata. Rabbia e rassegnazione tra gli automobilisti

traffico roma tilt potatura alberi nomentana 

© Agf
  - Traffico a Roma

AGI - Ennesima mattinata difficile per gli automobilisti romani. Questa volta il tilt sulle strade è scattato per la potatura degli alberi su via Nomentana chiusa al traffico nel tratto da viale Regina Margherita a Porta Pia.

Bloccato anche il sottovia di corso Italia, l'uscita per la ex via consolare. Il cantiere prevede interventi su 600 platani.  La conclusione dei lavori, divisi in quattro fasi, è stimata dal Comune in tre settimane. Rabbia e rassegnazione tra gli automobilisti. 

Le operazioni di potatura durante il giorno  -  e non nelle ore notturne -  si ripercuotono su una viabilità della Capitale già congestionata quotidianamente.  E l’imbuto si stringe nelle ore di punta in coincidenza con l’aperura degli uffici o l’ingresso nelle scuole.

Disagi anche per il trasporto pubblico: deviate le linee dei bus 60-62-66-82-90 su viale Regina Margherita, via Savoia, via Salaria, corso Italia, Porta Pia, via XX Settembre.

L’intervento su via Nomentana prevede la potatura di circa 600 platani disposti in quattro filari nel tratto di circa 3,8 km compreso tra Porta Pia e Batteria Nomentana nel Municipio II.

Un’operazione, ha spiegato il Campidoglio, che  va a completare quella già realizzata sui 6 km del tratto di Via Nomentana compreso tra il Grande Raccordo anulare e Batteria Nomentana nei Municipi III e IV.  

Salire in auto (prima mattina e pomeriggio-sera) a Roma, insomma, è un giro di roulette. Arrivare in orario al lavoro è una scommessa legata a fattori imprevisti: ai tempi biblici di spostamento si aggiungono infatti l’incognita incidenti, la pioggia (basta anche leggera per creare il caos), i cantieri, alberi compresi.