I 31 mila nuovi casi di venerdì sono numeri attesi, dice Rezza

I 31 mila nuovi casi di venerdì sono numeri attesi, dice Rezza

Il Direttore Generale della Prevenzione del ministero della Salute è intervenuto al punto stampa al ministero sulla situazione epidemiologica sottolineando come nel breve periodo "non dobbiamo aspettare cambiamenti del trend"

covid rezza 30 mila nuovi contagi numeri attesi

Reparto Covid, Ospedale Roma

AGI - "Oggi non abbiamo buone notizie, i nuovi casi dai 26.800 di ieri sono saliti a 31.084". Lo ha detto il Direttore Generale della Prevenzione del ministero della Salute, Gianni Rezza, intervenendo al punto stampa al ministero sulla situazione epidemiologica.

"Tutti questi dati - ha aggiunto - in qualche misura sono attesi. Non ci dobbiamo aspettare cambiamenti del trend dovuti a un impatto immediato delle misure, ci vorranno due o tre settimane. Per ora vediamo ancora la tendenza all'aumento del numero dei positivi".

"Il dato più rilevante è l'aumento della capacità di fare tamponi ma anche l'aumento dei tamponi positivi. Siamo sopra al 10% di tamponi positivi sul totale effettuato quindi. Questo e' un indicatore che l'epidemia galoppa e che il virus circola in maniera veloce".