Mattarella ringrazia il mondo del volontariato: "In prima fila nell'emergenza Covid"

Mattarella ringrazia il mondo del volontariato: "In prima fila nell'emergenza Covid"

Il Capo dello Stato ha rimarcato il ruolo svolto, accanto a medici e infermieri, nel prestare cura ai malati, nel sostenere chi è rimasto solo, nel costruire connessioni per chi rischiava l'esclusione

mattarella ringrazia volontariato covid

Sergio Mattarella

AGI -  "Il volontariato è una straordinaria energia civile che aiuta le comunità ad affrontare le sfide del tempo e le sue difficoltà": ad affermarlo è il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in occasione della Giornata Internazionale del Volontariato.

"Abbiamo avuto ulteriore prova dell'importanza e del coraggio dei volontari e delle loro associazioni nell'emergenza provocata dalla pandemia", ha osservato il Capo dello Stato, "i volontari sono stati in prima fila, accanto a medici e infermieri, nel prestare cura ai malati, nel sostenere chi e' rimasto solo, nel costruire connessioni laddove tanti rischiavano di venire esclusi".

Per Mattarella "il rispetto dei diritti e delle libertà della persona, nella solidarietà, è il patrimonio più prezioso che dobbiamo trasferire alle nuove generazioni: e a questo patrimonio i volontari contribuiscono con passione e ideali, con la forza della loro testimonianza".

Il volontariato, sottolinea il presidente, "rinsalda i legami tra le persone, è vicino a chi si trova nel bisogno, riduce i divari sociali, promuove l'accoglienza e la sostenibilità".

La Giornata internazionale del Volontariato, voluta 36 anni or sono dalle Nazioni Unite, "è un'occasione per esprimere il ringraziamento più sentito ai volontari che operano in ogni parte del pianeta e per dare il giusto valore alle numerose testimonianze di umanità e di altruismo che migliorano la nostra vita, senza le quali istituzioni e ordinamenti non sarebbero in grado di garantire appieno i principi cui si ispirano", ha aggiunto il presidente della Repubblica- 

Mattarella conclude: "Le istituzioni - locali, nazionali, internazionali - hanno nei volontari e nelle loro associazioni alleati importanti nell'affrontare i cambiamenti che si rendono necessari per costruire una società migliore".