Uccisa in Iran ragazza simbolo delle proteste contro il velo

Uccisa in Iran ragazza simbolo delle proteste contro il velo

Hadis Najafi aveva 20 anni. In un video mentre si lega i capelli biondi senza coprirli prima di andare in manifestazione

Iran uccisa ragazza simbolo proteste velo

© DELIL SOULEIMAN / AFP
- Donne curde manifestano in Siria protestando per la morte dell'iraniana Mahsa Amini

AGI -  Capelli biondi e niente velo: si chiamava Hadis Najafi, aveva appena 20 anni ed è stata uccisa dalle forze di sicurezza iraniane, ieri sera, durante le proteste nella città di Karaj, vicino a Teheran.

Secondo vari account Twitter, la ragazza è stata raggiunta da sei colpi di proiettile che l'hanno raggiunto al petto, in viso e al collo. 

 

 

La giovane era diventata una delle ragazze simbolo delle proteste: quando affrontava la polizia, era senza velo perchè contraria all'hijab obbligatorio e alle leggi discriminatorie della Repubblica islamica.

 

 

In un video che era circolato sui social, si vedeva chiaramente la giovane legarsi i capelli con l'elastico prima di unirsi ai manifestanti. Un gesto comune a tante ragazze occidentali, fatto ogni giorno, ma che in Iran si può pagare con la vita.