I politici sapevano della pandemia e hanno preferito ignorare, dice Quammen

I politici sapevano della pandemia e hanno preferito ignorare, dice Quammen

Secondo l'autore di 'Spillover' “i politici in troppi casi non si preoccupano di ciò che potrebbe accadere fra tre anni, ma solo di quello che succederà fra oggi e la loro prossima elezione"

coronavirus david quammen politici sapevano

©
STR / AFP - Coronavirus, Cina

AGI - David Quammen sostiene anche che “gli scienziati sapevano che una pandemia stava arrivando” e lo sapevano anche “i funzionari della sanità” e “hanno avvertito i leader politici, ma in alcuni Paesi, come il mio (gli Stati Uniti, ndr), quegli avvertimenti sono stati ignorati e minimizzati”.

Lo scrittore-scienziato, autore di 'Spillover', il libro di maggior successo durante la pandemia, si chiede in un'intervista a 'Il Giornale' perché questo sia potuto avvenire e si risponde semplicemente che “i politici, in troppi casi, come negli Usa, non si preoccupano di ciò che potrebbe accadere fra tre anni ma, magari, capiterà fra dieci” e quindi “si preoccupano solo di quello che succederà fra oggi e la loro prossima elezione".

“Spendere una gran quantità di denaro, e una grande quantità di volontà politica e di compromessi per la prevenzione contro una pandemia incombente è percepito come un rischio”. agiunge Quammen che oggi nel suo nuovo libro, “Albero intricato”, racconta l’evoluzione dell’uomo e del suo Dna. Secondo lo scrittore, se poi quella spesa, “non arriva davvero fra l’oggi e la prossima elezione, quella spesa sembrerà sprecata” e se per caso “ sei un politico miope, cinico ed egoista, ti preoccupi di quel rischio”. Perciò “qualsiasi politico che continua ad opporsi alla prevenzione contro le pandemie, dopo quel che è successo, non dovrebbe più essere un leader” ma semmai “dovrebbe esser bocciato dagli elettori” 

Quindi “dovrebbe tornare a fare l’immobiliarista, o l’attore o i gelati artigianali”, insomma a fare quel che faceva prima dell’elezione, e “così se la pandemia avviene durante il tuo mandato, la mancanza di preparazione costerà mille volte di più rispetto alla prevenzione” conclude.