L'agenda italiana di Mike Pompeo

Il segretario di Stato Usa vedrà Mattarella, Conte, Di Maio e, in udienza privata, papa Francesco. Poi si recherà nel paese abruzzese dei suoi nonni paterni

mike pompeo a roma

Il segretario di Stato Usa, Mike Pompeo, arriva oggi in Italia e in Vaticano, nell'ambito di un più ampio tour europeo di sei giorni che comprende anche Montenegro, Macedonia del Nord e Grecia. L'agenda della visita, la prima di Pompeo come capo della diplomazia a stelle e strisce, non è ancora stata ufficializzata in tutti i dettagli, ma ci si aspetta che i temi sul tavolo dei colloqui con le massime cariche dello Stato saranno molteplici: dalla sicurezza - con la questione dell'adesione di Roma al progetto cinese della Nuova Via della Seta e dell'apertura alla tecnologia 5G di Huawei - fino alle opportunità di affari e investimenti.

Il dossier più sensibile appare quello dei possibili dazi Usa all'export europeo, come compensazione ai danni subiti per la concorrenza sleale di Airbus. "Abbiamo avuto un paio di false partenze per il viaggio del segretario di Stato in Italia", ha spiegato in un recente briefing con la stampa un funzionario del dipartimento di Stato Usa, "ma siamo felici che finalmente saremo in grado di farlo". L'Italia è "uno dei nostri alleati più stretti", ha ricordato il funzionario.

La giornata di oggi sarà segnata dagli incontri con il presidente Sergio Mattarella al Quirinale e quello col presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, previsto alle 16.45 a Palazzo Chigi. Il giorno successivo, mercoledì 2 ottobre, il capo della diplomazia statunitense sarà al Palazzo apostolico per aprire il simposio congiunto, organizzato da Usa e Santa Sede, dal titolo "Sentieri verso il raggiungimento della dignità umana", insieme all'arcivescovo Paul Gallagher, segretario per i Rapporti con gli Stati. A chiudere il convegno, dedicato alla libertà religiosa sarà, alle 15,15 il segretario di Stato vaticano, Pietro Parolin. Come riferito dal dipartimento di Stato, Pompeo sarà ricevuto in udienza privata da papa Francesco e incontrerà Parolin e Gallagher. 

Sempre mercoledì, alle 12.00, è in agenda l'incontro col ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, a Villa Madama; al termine, è previsto un punto stampa congiunto. Nel corso della permanenza a Roma, Pompeo dovrebbe vedere anche alcuni rappresentanti del mondo del business, per parlare delle "opportunità di affari e investimenti tra Italia e Usa e la loro robustezza", ha anticipato il dipartimento di Stato. 

Giovedì 3 ottobre, infine, il capo della diplomazia Usa si sposterà in Abruzzo per visitare Pacentro, il paese dove nacquero i suoi bisnonni paterni. Lì, hanno fatto sapere da Washington, "incontrerà alcuni leader locali". "È importante ricordare questi legami e i legami di così tanti italo-americani", hanno sottolineato funzionari americani. 

Tema centrale della visita in Europa, a quanto spiegato dal dipartimento di Stato, è "riaffermare la forza delle alleanze e partnership" degli Usa, sia dal punto di vista economico-commerciale che da quello dell sicurezza. Pompeo ripartirà venerdì per il Montenegro e rientrerà a Washington domenica 6 ottobre.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it