Figliuolo: le dosi del vaccino Johnson&Johnson arriveranno dopo il 15 aprile

Figliuolo: le dosi del vaccino Johnson&Johnson arriveranno dopo il 15 aprile

Il commissario straordinario: "Ci sarà una forte accelerazione"

Figliuolo vaccino J&J

© ARMEND NIMANI / AFP - Francesco Paolo Figliuolo

AGI - "Johnson&Johnson arriverà nella seconda metà di aprile, con una quantità limitata che poi andrà aumentando tra maggio e giugno". Lo ha detto il commissario per l'emergenza Covid Francesco Paolo Figliuolo parlando con i giornalisti dopo essere stato vaccinato con AstraZeneca. "Per gli arrivi dei vaccini ci siamo - ha sottolineato - ed è confermato l'arrivo per fine mese di 7 milioni di vaccini a fronte dei 6 milioni e mezzo circa di febbraio e gennaio. Quindi c'è una forte accelerazione".

L'obiettivo, ha spiegato il generale, è di "vaccinare l'80% della popolazione entro fine settembre". Ovvero "arrivare a 500 mila vaccini al giorno dalla terza settimana di aprile". "Abbiamo avuto una battuta d'arresto" con la sospensione di AstraZeneca per 4 giorni "ma già da ieri stiamo recuperando" e ora ci sarà "una forte accelerazione".