Eni gas e luce
Plenitude, l’energia cambia ed è tutta un’altra musica
Eni gas e luce

Plenitude, l’energia cambia ed è tutta un’altra musica

Il rebranding di Eni gas e luce in Plenitude punta a un modello di business unico integrando la produzione di energia da rinnovabili, la vendita di gas e luce, i servizi energetici e un’ampia rete di punti di ricarica per veicoli elettrici. L’inizio di “una nuova stagione” prevede anche l’impegno a fianco dei grandi eventi di musica dal vivo, per renderli sempre più sostenibili

eni gas e luce diventa plenitude

Da marzo 2022 Eni gas e luce è diventata Plenitude, con un’importante iniziativa di rebranding. Il nuovo nome rappresenta al meglio la visione globale di Eni nel processo di decarbonizzazione e richiama alla mente l’energia che continua a rigenerarsi. Plenitude integra la produzione da rinnovabili, la vendita di gas e luce, i servizi energetici e un’ampia rete di punti di ricarica per veicoli elettrici.

Altra fondamentale novità è l’aggiornamento dello Statuto Sociale di Plenitude che, a luglio 2021, è diventata Società Benefit.

Le Società Benefit integrano nel proprio oggetto sociale, oltre agli obiettivi di profitto, lo scopo di avere un impatto positivo sulla società e sulla biosfera sposando, in questo caso, i principi di ESG, Environmental, Social and Governance, con lo scopo di creare valore condiviso nel medio e lungo periodo.

Plenitude si impegna infatti a ridurre l’impronta carbonica muovendosi su più fronti, a cominciare dall’incremento di capacità installata da fonti rinnovabili che passerà da oltre 1,4 GW del 2022 oltre 6 GW nel 2025 fino ad arrivare a superare i 15 GW nel 2030 grazie a impianti solari, eolici on-shore e off-shore e progetti di storage. Già nel corso di quest’anno Plenitude punta a offrire energia elettrica decarbonizzataai clienti residenziali e dal 2030 farà lo stesso con tutte le aziende del proprio portfolio

Ispirati da “La Primavera” del Botticelli

La prima campagna pubblicitaria internazionale di Plenitude, on air da maggio 2022, racconta l’impegno dell’azienda per essere il miglior alleato delle persone e delle imprese nella transizione energetica. La campagna “Una Nuova Stagione”, realizzata in collaborazione con TBWA\Italia e pianificata da Dentsu, prende ispirazione dal celebre quadro “La Primavera” del Botticelli. Grazie alla rivisitazione moderna del celebre dipinto, ogni personaggio è associato a una soluzione energetica innovativa e svolge un’azione virtuosa. Così come l’opera d’arte, che rappresenta l’inizio di una nuova stagione, questa campagna vuole rappresentare una nuova era di consapevolezza energetica che nasce dal contributo di ognuno di noi racconta Plenitude..

“Siamo un’azienda internazionale con radici italiane e per questa campagna abbiamo deciso di ispirarci a una delle opere del nostro Paese più famose e riconosciute al mondo. Il parallelismo con l’inizio di una nuova stagione vuole rappresentare la continua evoluzione che Plenitude mette costantemente in atto, proponendo nuove soluzioni a famiglie e imprese. Il nostro obiettivo rimane quello di essere il loro miglior alleato verso la transizione energetica”, commenta Giorgia Molajoni, Direttore Sostenibilità, Digital & Comunicazione di Plenitude.

Sinergia con la grande musica dal vivo

Il debutto di Plenitude è avvenuto al Festival della Canzone Italiana a Sanremo, dando il via a un percorso per analizzare, per la prima volta, l’impatto dell’evento in termini di consumi ed emissioni e individuare potenziali interventi dal punto di vista comportamentale, infrastrutturale e di compensazione delle emissioni del Festival, mentre a Torino ha supportato, con iniziative sul territorio, l’Eurovision Song Contest 2022 entrando nelle case degli spettatori di tutta Europa.

Sempre in linea con un posizionamento a fianco del mondo della musica da vivo, Plenitude è stata Sustainability Partner di The Island, l'Experience Festival a Pantelleria dal 2 al 5 giugno. Con questa partnership la società ha contribuito a rendere il Festival più sostenibile grazie alla realizzazione, attraverso la controllata Evolvere, di un impianto fotovoltaico che ha alimentato il festival ed è stato poi donato all’Isola di Pantelleria per generare energia per i prossimi 30 anni. Inoltre, verrà realizzata sull’isola l’installazione permanente di colonnine di ricarica elettriche Be Charge, disposte diffusamente sul territorio.

Sempre a giugno, dal 2 al 12, Plenitude è stata partner anche a Barcellona, in Spagna, del Primavera Sound 2022, uno dei più importanti festival musicali al mondo con artisti internazionali del calibro di Dua Lipa e Gorillaz. Al Primavera Sound 2022, Plenitude ha contribuito a creare il primo palco totalmente alimentato da batteria caricate con energia da fonti rinnovabili alimentando anche l’area merchandising grazie all’installazione di pannelli solari. Dal 16 al 19 giugno 2022, Plenitude è anche partner di Firenze Rocks, l’evento più rock dell’estate italiana che si terrà presso la Visarno Arena del Parco delle Cascine a Firenze con la partecipazione di un parterre di artisti d’eccezione come Green Day, Muse, Red Hot Chili Peppers e Metallica. Questa partnership segna l’inizio di un percorso per migliorare l’efficienza energetica degli eventi di Live Nation, la società che organizza questo e altri appuntamenti. Infatti, Plenitude efficienterà l’area backstage del festival, che sarà alimentata grazie a un gruppo elettrogeno ibrido, e l’area food con innovative celle frigorifere a basso consumo. Inoltre, nell’area dedicata a Plenitude sarà possibile rilassarsi e caricare il proprio smartphone grazie all’installazione di un pannello fotovoltaico.