Standing ovation per la lettera di Mattarella agli Stati Generali degli Assistenti Sociali

Standing ovation per la lettera di Mattarella agli Stati Generali degli Assistenti Sociali

AGI/Vista - “Ricorrono trent'anni dall'approvazione della legge 84 del 1993 che ha istituito l'Ordine Professionale degli Assistenti Sociali. Un particolare pensiero di riconoscenza va a Paola Rossi, recentemente scomparsa, prima Presidente del CNOAS, pioniera e protagonista del percorso per l'istituzione dell'Ordine. Giusto il riconoscimento per un professione che pone al centro della propria attività la persona, e ne tutela i diritti individuali. La Repubblica è grata per il lavoro svolto negli Anni da professionisti impegnati ogni giorno della tutela dei più fragili. Dignità, inclusione e giustizia sociale hanno caratterizzato questa attività impegnativa. Gli Assistenti sociali svolgono un ruolo fondamentale anche nell'integrazione socio-sanitaria, sfida affrontata anche nella recente pandemia“, le parole del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, riportate da Gianmario Gazzi, Presidente Consiglio Nazionale Ordine Assistenti Sociali in occasione della giornata conclusiva degli Stati Generali degli Assistenti Sociali: Trent'anni di ordine. In seguito una prolungata standing ovation. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev