Salvò bimba che stava annegando in mare, l'atleta paralimpico Valerio Catoia poliziotto ad honorem

Salvò bimba che stava annegando in mare, l'atleta paralimpico Valerio Catoia poliziotto ad honorem

AGI/Vista - In occasione delle celebrazioni in onore del Santo Patrono San Michele Arcangelo, la Polizia di Stato ha organizzato un concerto dal titolo " I valori che ci uniscono, #essercisempre", che si è tenuto oggi pomeriggio in uno dei luoghi più suggestivi d'Italia, il tempio di Venere, nella splendida cornice del Foro Romano. Nel corso dell'evento un momento particolarmente emozionante è stato il conferimento del titolo "Poliziotto ad honorem" a personalità, non appartenenti ai ruoli della Polizia di Stato, che per le loro esperienze di vita hanno costituito un esempio per l'impegno civile, il senso di appartenenza alla comunità e lo spirito di umanità, divenendo così meritevoli di diventare ambasciatori dei valori della Polizia di Stato, impegnandosi a promuovere i principi ispirati alla cultura della legalità. Tra i premiati, Valerio Catoia, giovane atleta paralimpico, che ha salvato la vita di una bimba che stava annegando gettandosi in mare e che offre il suo contributo nell'ambito delle campagne di sensibilizzazione sull'uso consapevole del web e sul contrasto all'odio online. Polizia di Stato Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev