Meloni: “Il ddl Zan crea nuove discriminazioni e avrà un impatto sulle donne”

Meloni: “Il ddl Zan crea nuove discriminazioni e avrà un impatto sulle donne”

AGI/Vista - Sul ddl Zan “mi pare che ci sia una chiusura totale del Pd su questo tema. Da parte nostra non abbiamo mai fatto problemi rispetto al tema di un'aggravante per una discriminazione nei confronti delle persone omosessuali. Ma il ddl Zan non fa questo, fa tutt'altro. Il ddl Zan è una norma che vuole introdurre i reati di opinione, che vuole portare il gender nelle scuole e che, stabilendo il principio del ‘self id', cioè io sono chi sento di essere, impatterà soprattutto contro le donne”. Lo ha detto la leader di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni a margine della presentazione del suo libro a Palazzo Reale, a Milano. “Io dico attenzione – ha aggiunto – perché nel tentativo di combattere una discriminazione se ne crea un'altra. Perché nella legge Zan c'è una serie di cose che nulla hanno a che fare con la lotta alla discriminazione. Se si vuole parlare di questo, Fratelli d'Italia ha sempre dato la propria disponibilità”. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev