Dpcm, ristoratori: "Accumuliamo debiti su debiti, rischiamo di chiudere"

Dpcm, ristoratori: "Accumuliamo debiti su debiti, rischiamo di chiudere"

AGI/Vista - "Una distruzione totale, eravamo diciassette dipendenti e ora siamo in tre. Ci dovrebbero almeno far lavorare, tutto questo affollamento non ci sta, non ci sono i turisti". Queste le parole di alcuni ristoratori del centro di Roma sul nuovo Dpcm che impone la chiusura dei locali dalle 18. Durata: 02_18 Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev