Test medicina, alla Sapienza gli studenti manifestano contro il numero chiuso



03 settembre 2019,16:04

In occasione delle prove di accesso alla facoltà di Medicina, all'Università "La Sapienza" di Roma alcuni studenti hanno protestato contro il numero chiuso ai test. "Siamo contrari ai test di medicina poiché questi non sono altro che un meccanismo di selezione di classe per i futuri medici oltre che un danno per il sistema sanitario italiano", ha dichiarato Gianluca Lang, del Fronte della Gioventù Comunista. "Il numero programmato è fatto non per limitare per valorizzare il diritto allo studio. Se noi iscriviamo un numero che non siamo in grado di formare in realtà garantiamo un diritto d'iscrizione, ma non di formazione", ha affermato, dal canto suo, il Rettore della Sapienza, Eugenio Gaudio.



03 settembre 2019,16:04

In occasione delle prove di accesso alla facoltà di Medicina, all'Università "La Sapienza" di Roma alcuni studenti hanno protestato contro il numero chiuso ai test. "Siamo contrari ai test di medicina poiché questi non sono altro che un meccanismo di selezione di classe per i futuri medici oltre che un danno per il sistema sanitario italiano", ha dichiarato Gianluca Lang, del Fronte della Gioventù Comunista. "Il numero programmato è fatto non per limitare per valorizzare il diritto allo studio. Se noi iscriviamo un numero che non siamo in grado di formare in realtà garantiamo un diritto d'iscrizione, ma non di formazione", ha affermato, dal canto suo, il Rettore della Sapienza, Eugenio Gaudio.