Sinner sfortunato nel sorteggio, speranze in Berrettini. Il tabellone degli Us Open

Sinner sfortunato nel sorteggio, speranze in Berrettini. Il tabellone degli Us Open

Sono 12 gli italiani, 10 uomini e 2 donne, che prenderanno parte al torneo dello Slam che parte il 31 agosto. Tante le assenza, Federer e Nadal su tutte, ma lo spettacolo non mancherà

us open sorteggio tabellone italiani

Novak Djokovic

AGI -  Il 31 agosto si alza il sipario sugli Us Open, secondo grande slam della stagione dopo la posticipazione autunnale del Roland Garros e la cancellazione di Wimbledon. A Flushing Meadows, dove si giocherà rigorosamente a porte chiuse, scenderanno in campo 12 tennisti italiani, 10 uomini e 2 donne. Molte le assenze di rilievo, Federer e Nadal su tutte per il circuito Atp, Barty e Halep per quello Wta. Favoriti della vigilia Novak Dojokovic e Naomi Osaka ma le condizioni particolari di questa edizione, fortemente limitata dalla pandemia da coronavirus, rende le previsioni assai più complicate.

La principale speranza italiana resta Matteo Berrettini, testa di serie numero 6 del tabellone. Il tennista romano inizia il suo torneo sfidando l'esperto giapponese (35 anni) Go Soeda per poi ritrovarsi, se tutto dovesse andare come pronostico, contro Rublev agli ottavi e Medvedev ai quarti. Meno fortunato nel sorteggio Jannik Sinner che dovrà vedersela con il numero 16 del mondo Khachanov in un match che lo vede partire come sfavorito. Stesso discorso per Andreas Seppi che pesca uno dei giocatori a stelle e strisce più talentuosi del circuito, Frances Tiafoe.

Per Cecchinato, scivolato al numero 106 delle classifiche, c'è il sudafricano Harris mentre Sonego dovrà guardarsi dal francese Mannarino, veterano della racchetta. Federico Gaio e Salvatore Caruso proveranno a vendere cara la pelle nelle sfide con Berankis e Duckworth. Meno chance sembrano avere Travaglia con Thompson e Mager con Kecmanovic. Occasione importante per Paolo Lorenzi che affronterà il più che battibile numero 220 del mondo, Nakashima, per regalarsi un secondo turno contro Alexander Zverev. Prima, però, il tedesco dovrà superare lo scoglio rappresentato da Kevin Anderson, giocatore di alto lignaggio e sempre pericoloso sulle superfici veloci.

Primo turno agevole per Novak Djokovic contro il bosniaco Dzumhur, per Dominic Thiem contro Jaumar Minar e per Stefanos Tsitsipas contro Ramos-Vinolas. Molti sguardi saranno rivolti al match che vedrà impegnati Andy Murray e Yoshihito Nishioka. Il tennista giapponese sarà un ottimo test per capire a che punto è il ritorno nel circuito dell'ex numero uno del mondo. Sul tabellone compaiono anche due "parenti" famosi: Sebastien Korda, figlio del grande Petr, che tenterà di dare fastidio al più quotato Shapovalov, e Federico Coria, fratello minore di Guillermo, che avrà qualche chance in più contro il taiwanese Jung.

In ambito femminile sono solo due le tenniste italiane che prenderanno parte dell'edizione 2020. Jasmine Paolini, numero 96 delle classifiche, scenderà in campo per sfidare la francese Caroline Garcia, numero 46. Camila Giorgi, numero 71, è stata sorteggiata insieme a Alison Van Uytvanck, numero 58. Due match complicati che, in caso di vittoria, proietterebbero le azzurre a sfidare Pliskova e Osaka, due tra le principali contendenti al titolo finale. Si poteva essere più fortunati, insomma. Serena Williams, sempre di casa a Flushing Meadows, sfiderà la connazionale Ahn mentre la sorella Venus se la vedrà, in un match non semplice, con la ceca Muchova. La sfida più affascinante, però, è quella tra Coco Gauff e Sevastova in un primo turno che vale già moltissimo per entrambe.