agi live
Il Verona prende ossigeno, Lecce battuto 2-0

Il Verona prende ossigeno, Lecce battuto 2-0

Vittoria importante in chiave salvezza per l'Hellas, che batte in casa i salentini, reduci da sei risultati utili consecutivi

verona lecce serie a

© Tiziano Ballabio/ NurPhoto/ NurPhoto via AFP - Darko Lazovic

AGI - Vittoria molto importante in chiave salvezza per l'Hellas Verona, capace di battere in casa un Lecce che era reduce da sei risultati utili consecutivi. Al Bentegodi finisce 2-0 grazie alle reti di Depaoli nel primo tempo e di Lazovic nella ripresa: con questi tre punti la squadra di Zaffaroni sale a 12 in classifica, accorciando momentaneamente a -4 sulla zona salvezza, mentre i salentini di Baroni restano fermi a quota 20.

Tanto equilibrio e poche emozioni in un primo tempo non entusiasmante, all'interno del quale, per quasi 40 minuti, le uniche due cose da segnalare sono un gol annullato a Lasagna per fuorigioco e una parata di Montipò su Blin. Poi proprio a cinque giri di lancette dal 45', la formazione veronese sblocca le marcature: cross di Doig dalla sinistra, Depaoli colpisce di testa quasi indisturbato a centro area e firma l'1-0.

Ad inizio ripresa il Lecce prova a reagire, ma al 54' arriva anche il raddoppio dell'Hellas grazie alla fiammata di Lazovic su assist di Ilic, che giusto qualche istante prima aveva centrato una clamorosa traversa dalla distanza. I gialloblu continuano a macinare gioco e costruiscono almeno un altro paio di interessanti palle gol, proprio con gli stessi Depaoli e Lazovic, il primo impreciso con un mancino dal limite mentre il secondo viene murato provvidenzialmente da Baschirotto. D'altro canto, invece, i salentini fanno fatica a rimettersi in carreggiata e al triplice fischio sono costretti ad incassare il ko.