Italia campione del mondo di volley, Polonia ko 3-1

Italia campione del mondo di volley, Polonia ko 3-1

Battuti in finale a Katowice i padroni di casa, organizzatori del torneo. Il quarto titolo arriva dopo 24 anni. Oggi alle 12,45 da Mattarella

Italia campione del mondo di volley, Polonia ko 3-1

© JANEK SKARZYNSKI / AFP
-

AGI - L'Italvolley maschile è campione del mondo di pallavolo: a Katowice gli azzurri di Ferdinando De Giorgi hanno battuto i padroni di casa della Polonia in quattro set, 22-25, 25-21, 25-18, 25-20. Per gli azzurri è il quarto titolo iridato dopo i tre successi consecutivi conquistati tra il 1990 e il 1998.

"La squadra è stata monumentale, dedico questa vittoria alla mia famiglia, a mia moglie. Abbiamo fatto una cosa incredibile, a casa loro, nessuno se lo aspettava, nemmeno noi". Questa la gioia di Fabio Balaso, libero dell'Italia, per il successo al Mondiale di volley in Polonia.

"Abbiamo sempre mantenuto la calma, anche in vantaggio - ha raccontato ai microfoni Rai parlando della finale contro i padroni di casa - Questo è stato il segreto, era fondamentale non farsi prendere dalla fretta. Io il più grande libero del mondo? Non penso, faccio quello che posso". "Forse qualcuno ci spingeva dall'alto ed è lui, mio zio. Ce l'ho fatta - ha esultato Simone Anzani ricordando lo zio Pasquale - Siamo un gruppo speciale, unito: abbiamo fatto qualcosa di straordinario, ora lo capiremo".

"Dopo 24 anni torniamo sul tetto del mondo con una prestazione straordinaria. Gli azzurri di De Giorgi sotto di un set hanno giocato una grande partita con determinazione e personalità. Grazie ragazzi, orgogliosi di voi".

 

 

Così sui social Valentina Vezzali, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei ministri con delega allo sport, commentando la vittoria del mondiale di volley da parte dell'Italia a Katowice. Gli azzurri hanno sconfitto in finale i padroni di casa della Polonia per 3-1.

Subito al Quirinale

Gli azzurri campioni del mondo di pallavoilo sono attesi al rientro in Italia dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che riceverà la squadra al Quirinale. La Nazionale sarà accompagnata all'incontro, voluto particolarmente dal Capo dello Stato e fissato per le ore 12:45, dal presidente del Coni Giovanni Malagò, dal Segretario generale del Coni Carlo Mornati e dal presidente della FIPAV Giuseppe Manfredi.