Il Villarreal pareggia all’88 ed elimina il Bayern

Il Villarreal pareggia all’88 ed elimina il Bayern

Questa volta non basta ai tedeschi un gol del solito Lewandowski, decisivo l'1-1 di Chukwueze appena entrato in campo

Il Villarreal pareggia all’88 ed elimina il Bayern

©  SVEN HOPPE / DPA / DPA PICTURE-ALLIANCE VIA AFP
-

AGI - Dopo il colpaccio dell’andata, il Villarreal completa la sua incredibile impresa pareggiando in extremis 1-1 all’Allianz Arena contro il Bayern Monaco e qualificandosi per le semifinali di Champions League. Decisiva la rete all’88’ di Chukwueze, entrato in campo da pochissimi minuti: non basta quindi ai bavaresi il gol del solito Lewandowski e una gara dominata per larghi tratti. Sedici anni dopo gli spagnoli tornano a giocare una semifinale di Champions.

Come prevedibile sono i bavaresi a fare la partita per cercare di recuperare il gol incassato all’andata, ma la retroguardia gialla concede veramente pochissimo serrando le linee con carattere e concentrazione. L’unico tiro nello specchio della porta del primo tempo è un colpo di testa di Musiala al 29’, bloccato centralmente da Rulli. Per il resto tanta spinta del Bayern ma poche emozioni. Ad inizio ripresa i tedeschi aumentano vertiginosamente i ritmi e al 52’, approfittando di una costruzione dal basso errata del Villarreal, trovano l’1-0 con il solito Lewandowski riportando il punteggio complessivo in parità.

Una ventina di minuti più tardi Muller avrebbe sulla testa la palla del raddoppio, ma la fallisce clamorosamente lasciando in vita il Villarreal, che dopo aver sofferto per tutta la gara trova all’88’ il clamoroso gol qualificazione di Chukwueze, appena entrato in campo al posto di Coquelin. Dopo aver fatto fuori la Juventus, il Villarreal di Unai Emery dà seguito alla propria favola.