Serata perfetta per Italia, 3 a 0 alla Svizzera

Serata perfetta per Italia, 3 a 0 alla Svizzera

Doppietta di Locatelli e terzo gol di Ciro Immobile. Matematica qualificazione agli ottavi per gli Azzurri, domenica la sfida al Galles per decidere il primato nel girone, poi sarà a eliminazione diretta

serata perfetta italia contro la svizzera

© Ettore Ferrari / POOL / AFP 
- Manuel Locatelli dopo il gol del vantaggio contro la Svizzera 

AGI - Un'altra serata perfetta per l'Italia di Roberto Mancini che travolge la Svizzera come ha già fatto con la Turchia, sempre il punteggio di tre a zero.

Ed è la notte della coppia del Sassuolo Locatelli - Berardi che giocano in perfetta sintonia, con il primo che riesce a mettere a segno la sua prima doppietta in Nazionale lasciando poi al più esperto Ciro Immobile, il sigillo del terzo gol. Spettacolo, vittoria e matematica qualificazione agli ottavi.

L'Italia quindi fa due su due e dopo la Turchia batte anche la Svizzera confermando lo straordinario momento di forma in queste battute iniziali di Euro2020.

Manuel Locatelli risolve la pratica con una doppietta nel netto 3-0 ai danni degli elvetici con Ciro Immobile. Ritmi alti, idee di gioco chiare e tante occasioni: gli azzurri del ct Mancini riprendono esattamente da dove avevano concluso venerdi' scorso mettendo in grossa difficoltà la Svizzera sin dai primi minuti.

Al 19' è Chiellini a sbloccare il risultato sugli sviluppi di un corner ma l'intervento del Var vanifica il tutto a causa di un tocco, seppur involontario, di braccio da parte del capitano azzurro. Poi cinque minuti più tardi proprio Chiellini lascia il campo per un problema alla coscia sinistra: fascia a Bonucci e Acerbi dentro al suo posto.

Ma l'Italia non cambia registro e al 26' trova la rete dell'1-0: un gol di 'marca' Sassuolo con uno splendido dialogo Locatelli-Berardi concluso dal centrocampista che a porta sguarnita mette dentro il pallone offertogli dal compagno.

E anche nel secondo tempo è sempre Locatelli a trovare la rete del 2-0 con un preciso mancino da fuori area che spiazza Sommer firmando di fatto la sua prima doppietta in azzurro.

Il doppio vantaggio, però, non accontenta i ragazzi di Mancini che continuano a spingere sino al 90' trovando il tris nel finale con un tiro da fuori area di Immobile, nuovamente a segno dopo il gol alla Turchia al debutto.

Domenica la sfida al Galles per decidere il primato nel girone, poi sarà fase a eliminazione diretta. L'Italia c'è, vince, convince e strappa applausi ma il futuro del nostro cammino è tutto ancora da scrivere. 

Per il ct Mancini, quella di stasera "è stata un partita durissima ma ci siamo meritati la vittoria" e "questa squadra ha margini di miglioramento. Molti ragazzi sono giovani e non hanno ancora giocato le coppe europee e hanno un margine di miglioramento grande. La fortuna che ho avuto io è di aver avuto giocatori bravi. Io cerco di spiegar loro il mio pensiero. Poi stiamo tutti insieme e finora sono stati tutti bravissimi".

Al settimo cielo Manuel Locatelli: "sono orgoglioso - ha dichiarato il calciatore - faccio parte di un gruppo fantastico. Sono uno dei più giovani, mi hanno accolto benissimo Non penso di essere inamovibile. Spero che Marco possa tornare presto perché ci fa fare la differenza. Le scelte le fa il mister e noi dobbiamo farci trovare pronti. Continuiamo cosi. I gol sono per la mia famiglia e per gli italiani".

E ora avanti pensando al Galles contro cui, come ha detto Domenico Berardi, "dobbiamo dare sempre il 100 per cento".