In 135mila a Indianapolis per la "500", record dell'era Covid

In 135mila a Indianapolis per la "500", record dell'era Covid

Il circuito dell'Indiana è stato aperto al 40% della capienza per la gara. Per la quarta volta ha vinto il brasiliano Castroneves

automobilismo indianapolis pubblico record era covid

© AFP - I festeggiamenti a Indianapolis

AGI - Piu' di 135mila spettatori, numeri da record mondiale per un evento sportivo nell'era del Covid, hanno assistito negli Stati Uniti alla Indianapolis 500. La 105ma edizione della gara, valida per il campionato Indycar, è stata vinta per la quarta volta in 19 anni dal pilota brasiliano Helio Castroneves che raggiunge A.J. Foyt, Al Unser Sr. e Rick Mears tra gli assi che si si sono aggiudicati quello che viene definita come "il più grande spettacolo delle corse".

La vittoria di "Spiderman"

Il 46enne "Spiderman" Castroneves aveva vinto la sua terza Indianapolis nel 2009. I 135.000 spettatori presenti nel catino dell'Indiana costituiscono il pubblico piu' numeroso al mondo per un evento sportivo negli ultimi 18 mesi segnati dalla pandemia. Si tratta del 40% della capienza dell'impianto, come era stato convenuto dagli organizzatori con le autorita' sanitarie. Lo scorso anno la gara era stata spostata da maggio ad agosto e si era tenuta senza pubblico.