Internazionali di Roma: otto i tennisti italiani al via

Internazionali di Roma: otto i tennisti italiani al via

Ostacolo francese per Jannik Sinner, abbinato al primo turno a Ugo Humbert, n.32 ATP. Il tabellone vede anche gli incontri degli altri italiani Gianluca Mager, Lorenzo Sonego,Salvatore Caruso, Lorenzo Musetti, Fabio Fognini e Stefano Travaglia

Tennis Roma S‚Äčinner Fognini

© Clive Brunskill / POOL / AFP 
- Matteo Berrettini agli Internazionali di Roma al Foro Italico 

AGI -  Sono otto i tennisti italiani al via del tabellone principale maschile degli Internazionali BNL d’Italia, quarto Masters 1000 stagionale dotato di un montepremi di 2.082.960 euro, di scena sui campi del Foro Italico di Roma.

Matteo Berrettini, n.10 del ranking mondiale e nona testa di serie, esordirà contro il georgiano Nikoloz Basilashvili, n.31 ATP e recente vincitore del torneo di Monaco: sarà il quinto testa a testa fra il 24enne romano, grande protagonista questa settimana nel “1000” di Madrid, e il 29enne di Tbilisi e il bilancio è in perfetta parità (2 a 2), con affermazioni di Basilashvili nel 2014 al primo turno del challenger di Andria (cemento indoor) e poi nel 2018 al primo turno a Marrakech (terra) e successi dell’azzurro sempre nel 2018 al primo turno di Winston Salem (cemento) e nel 2019 al debutto ad Halle (erba).

Gianluca Mager, n.90 ATP e in tabellone grazie ad una wild card, sfiderà per la prima volta in carriera l'australiano Alex De Minaur, n.24 ATP

Dovranno misurarsi subito con una testa di serie altri tre azzurri. Lorenzo Sonego, n.33 ATP, al rientro nel circuito dopo un leggero infortunio a un dito della mano sinistra, affronterà il francese Gael Monfils, n.15 ATP e 14esimo favorito del seeding: il 34enne di Parigi si è aggiudicato l’unico precedente con il torinese che martedì 11 compirà 26 anni, nel 2019, al primo turno del “1000” di Shanghai.

Il belga David Goffin, n.13 ATP e 12esima testa di serie, è l’avversario di Salvatore Caruso, n.80 della classifica mondiale e in tabellone con una wild card: il 28enne siciliano di Avola ha vinto l’unico confronto diretto con il 30enne di Rocourt, nel 2019, nei quarti del challenger di Phoenix (cemento).

Lorenzo Musetti, n.83 ATP (suo best ranking), pure lui in gara con una wild card, ospite d’onore della cerimonia del sorteggio sulla terrazza del Foro Italico, prendendo materialmente la fiche numerata ha estratto il nome del polacco Hubert Hurkacz, n.16 della classifica mondiale: si tratta di una sfida inedita. 

Dal canto suo Fabio Fognini, n.28 del ranking, dovrà vedersela con il giapponese Kei Nishikori, n. 41 ATP: il 31enne di Shimane conduce per 2 a 1 nel bilancio degli “head to head” avendo vinto nel 2011 al primo turno degli Australian Open e nel 2016 al secondo turno del “1000” di Madrid (terra), mentre il 33enne di Arma di Taggia nel 2017 ha fatto suo il confronto nei quarti al “1000” di Miami (cemento).

Stefano Travaglia, n.68 ATP, pure lui in gara con una wild card, troverà dall’altra parte della rete il francese Benoit Paire, n.35 ATP, mai affrontato in precedenza.

Ostacolo francese infine anche per Jannik Sinner, n.18 del ranking, abbinato al primo turno al mancino Ugo Humbert, n.32 ATP: il 22enne di Metz si è aggiudicato l’unico incrocio fra i due nel tour disputato nel 2019 alle Next Gen ATP Finals di Milano. Il vincente di questo match sarà l’avversario d’esordio, al secondo turno, per Rafael Nadal, n.2 del mondo e del seeding, nove volte trionfatore al Foro Italico.