De Zerbi punisce il Milan, l'Inter frena ma ora ha 10 punti di vantaggio

De Zerbi punisce il Milan, l'Inter frena ma ora ha 10 punti di vantaggio

Gli uomini di Pioli perdono in casa contro il Sassuolo per 2-1, i nerazzuri impattano con lo Spezia 1-1. Juve vittoriosa sul Parma per 3-1

calcio inter resta in testa milan sconfitto da sassuolo

© Pier Marco Tacca / ANADOLU AGENCY / AFP 
- Milan-Sassuolo

AGI - Dopo la sconfitta (virtuale) per il progetto della Super League, il Milan subisce anche quella ben più dolorosa sul campo, superata 2-1 in casa dal Sassuolo caricato dalle parole al veleno della vigilia di mister De Zerbi contro il progetto Superlega. Pioli deve rinunciare nuovamente a Ibrahimovic, oltre che agli acciaccati Bennacer e Theo Hernandez ma recupera Calabria e Calhanoglu. È proprio quest'ultimo ripaga la fiducia segnando il gol che decide il primo temo: il turco servito dentro l'area di sinistra, si accentra e fa partire un destro millimetrico a giro che si infila tra Consigli e il secondo palo. 

Inter frenata da un ottimo Spezia, solo 1-1 al Picco

L'Inter non sfonda in casa dello Spezia ed è costretta al secondo pareggio di fila dopo quello con il Napoli. 1-1 il finale al Picco con le reti di Farias e Perisic: i nerazzurri guadagnano 1 punto in vetta salendo a +10 rispetto al Milan e avvicinandosi sempre di piu' alla conquista dello scudetto.

L'equilibrio al Picco dura una dozzina di minuti, fin quando Farias piazza la zampata giusta per portare avanti i padroni di casa, mettendo subito in salita la gara dei nerazzurri. L'Inter però  non ci sta e dopo tanti sforzi e qualche potenziale occasione creata, trova il pareggio al 39' grazie al sigillo sotto porta di Perisic.

Ad inizio ripresa la squadra di Conte sfiora il raddoppio con Lautaro, che calcia e trova la deviazione di Provedel salvato anche dal palo, poi Lukaku fallisce incredibilmente a tu per tu con lo stesso portiere bianconero. Nel finale l'Inter spinge a caccia dei 3 punti, ma riesce solamente ad assaporare il gusto della vittoria dopo i due gol annullati a Lukaku e Lautaro per fuorigioco.

La Juve guadagna tre punti a Parma

La Juventus guadagna tre punti contro il Parma nel tentativo di lasciarsi alle spalle le polemiche seguite all'operazione della Super League. All'Allianz Stadium di Torino finisce 3 a 1 con doppietta di Alex Sandro e una rete di de Ligt, mentre per il Parma ha segnato Gaston Brugman.

Brutta sconfitta per i ducali che subiscono una rimonta dopo essere andati in vantaggio al 24' con una punizione di Brugman e finiscono la partita a 20 punti in campionato in zona retrocessione.

Le altre partite della 32a giornata

Pareggio tra Genoa-Benevento finita 2-2, reti di Goran Pandev per la squadra di casa e di Nicolas Viola e Gianluca Lapadula per gli ospiti; Bologna-Torino è terminata 1-1 reti rispettivamente di Musa Barrow e Rolando Mandragora; vittoria del Cagliari contro l'Udinese per 1 rete a zero, ha segnato João Pedro.