'Futura' emblema di Milano-Cortina 2026, presentate le Olimpiadi dell'unità

'Futura' emblema di Milano-Cortina 2026, presentate le Olimpiadi dell'unità

Valentina VezzalI: "È un momento storico. Saranno Giochi memorabili. E italiani". Giovanni Malagò: "Un logo molto elegante non solo da sostenere ma anche da indossare". Deborah Compagnoni: "Il logo scelto ci ricorda l’impegno di tutti nella sostenibilità ambientale, economica e sociale”

olimpiadi 2026 futura milano cortina malago vezzali compagnoni logo

Futura è il logo delle olimpiadi di Milano-Cortina 2026

AGI – Sarà il simbolo ‘Futura’ il logo di Milano-Cortina 2026. È stato annunciato oggi nel corso di una conferenza stampa nel Salone d’Onore del Coni. È la prima volta nella storia che l’emblema dei Giochi viene scelto dalle persone e dagli appassionati di sport con una votazione popolare online. Quello che diventerà l’emblema ufficiale delle olimpiadi invernali in Italia è stato scelto dagli 871.566 votanti provenienti dal nostro Paese e da altre 168 nazioni, con una partecipazione dall’estero che si approssima al 10%.

"Il logo che caratterizzerà Milano-Cortina 2026 è stato scelto da tutti gli italiani - ha detto la sottosegretaria Valentina Vezzali al salone d'onore del Coni - ed è significativo perché questi saranno Giochi olimpici di tutta l'Italia che attraverso lo sport faranno rialzare il Paese. Lo sport è una leva". 

"Ogni logo porta con sé emozioni, medaglie, storie di atleti, dirigenti e tifosi. Ogni olimpiade è contraddistinta da un logo e questo rappresenta più di un simbolo. Questo è un momento storico - ha detto ancora - ciò che ieri non c'era, oggi è una realtà. Un riconoscimento per un'olimpiade che sarà memorabile, un'olimpiade italiana. Una delle sfide che Milano-Cortina porta con sé e saprà vincere", ha aggiunto Valentina Vezzali,

olimpiadi 2026 futura milano cortina malago vezzali compagnoni logo
© Mezzelani/GMT Con 
Giovanni Malagò, Valentina Vezzali, Luca Pancalli

I simboli ‘Dado’ e ‘Futura’ sono stati presentati sul palco di Sanremo lo scorso 6 marzo dagli Ambassador Federica Pellegrini e Alberto Tomba e sono stati votati fino alla mezzanotte del 25 marzo L’evento di presentazione, alla presenza del nuovo sottosegretario allo Sport, la sei volte campionessa Olimpica di fioretto, Valentina Vezzali, vede collegati la sede milanese della Fondazione Milano-Cortina 2026 e il Salone d’Onore del Coni di Roma ed è presieduto dal presidente del Comitato olimpico nazionale e della Fondazione Milano-Cortina 2026, Giovanni Malagò, e dall’amministratore delegato della Fondazione, Vincenzo Novari.

'Futura' è stato votato dal 75% di coloro che si sono espressi online. Il logo di Milano-Cortina 2026 è stato presentato sul palco di Sanremo lo scorso 6 marzo da Alberto Tomba e ha subito riscosso unanimi consensi, da Malagò ai tanti sportivi e tecnici. "Un logo molto elegante e credo che sia non solo da sostenere ma anche da indossare e può essere apripista verso nuove generazioni anche di filosofia di grafica". Così il presidente del Coni Giovanni Malagò ha commentato la scelta di Futura come logo di Milano-Cortina 2026.  

olimpiadi 2026 futura milano cortina malago vezzali compagnoni logo
I loghi di Milano-Cortina 2026, olimpiadi e paralimpiadi invernali

Deborah Compagnoni: saranno le olimpiadi del futuro

“È stato emozionante poter girare questo splendido filmato per svelare l’emblema olimpico proprio nella mia Valtellina e in particolare sulla pista a me dedicata”. Così all’AGI, Deborah Compagnoni, Ambassador di Milano-Cortina 2026 commentando il simbolo ‘Futura’ che identificherà i Giochi olimpici invernali di Milano e Cortina.

“Sono molto orgogliosa e onorata di essere Ambassador delle Olimpiadi e Paralimpiadi invernali di Milano Cortina 2026 – dice l’ex campionessa di sci alpino – avrò il piacere di poter mettere a disposizione di quest’importante evento, vetrina internazionale per l’Italia, la mia esperienza fatta di tante vittorie ma anche di tante sconfitte e infortuni da cui mi sono sempre rialzata: proprio come farà il nostro Paese dopo questa orribile pandemia. Saranno le Olimpiadi del futuro e, proprio per questo, sono particolarmente contenta che sia stato votato e scelto l’emblema Futura che ci ricorda l’impegno di tutti nella sostenibilità ambientale, economica e sociale”.