Il Milan espugna Bologna con due rigori e resta primo

Il Milan espugna Bologna con due rigori e resta primo

Le reti rossonere di Rebic e Kessie. Per i padroni di casa in gol Poli a nove minuti dalla fine

calcio milan vince bologna resta primo

© Alberto Pizzoli/AFP - Milan-Bologna: Franck Kessie calcia il rigore

AGI -  Il Milan ha vinto 2-1 sul campo del Bologna e si conferma capolista. Al Dall'Ara i rossoneri passano in vantaggio al 26mo con Rebic che mette in rete la respinta di Skorupski su un rigore calciato da Ibrahimovic per una trattenuta di Djiks su Leao. Nella ripresa al 55mo Kessie raddoppia dopo un secondo rigore concesso per mani di Soumoaoro. Nel finale arriva il gol della bandiera per i rossoblù firmato da Poli all'81mo.

I rossoneri restano in vetta

La squadra di Mihajlovic può rammaricarsi per le occasioni sprecate con Sansone al secondo minuto e al 39' e pure la parata di Donnarumma sul contropiede di Dominguez, a tu per tu con Donnarumma.  I rossoneri mantengono quindi il primato in classifica e tirano un sospiro di sollievo dopo le due sconfitte, tra derby in coppa Italia e Atalanta in campionato.
Per 80 minuti gli uomini di Pioli hanno controllato la gara, pur concedendo qualche occasione alla squadra di Mihajlovic, ma nel finale hanno rischiato la beffa con un Bologna che ha tentato la rimonta dopo la rete che ha accorciato le distanze firmata dall'ex Poli. Alla fine i rossoblù rimangono fermi a 20 punti in classifica.
Dopo le polemiche per lo scontro con Lukaku, Ibrahimovic è rimasto a secco e ha sbagliato il rigore poi messo Rebic. Il secondo goal del Milan è arrivato per rigore per un mani ingenuo di Soumaoro, questa volta battuto e trasformato da da Kessie.
Nel finale è entrato Mandzukic, ma alla fine è stato Donnarumma a fare la differenza con una parata su tiro di Soriano.