L'Inter cede al Real Madrid 0-2 e rischia l'eliminazione dalla Champions

L'Inter cede al Real Madrid 0-2 e rischia l'eliminazione dalla Champions

I nerazzurri sono quindi ultimi con soli 2 punti e dovranno superare le prossime due partite per andare agli ottavi

Inter Real Madrid Champions League

© Afp - Antonio Conte, Inter

AGI - L'Inter perde 2-0 contro il Real Madrid nella prima gara di ritorno del Girone B di Champions League e rischia l'eliminazione. Al Meazza l'Inter subisce un gol su rigore da parte di Hazard dopo soli 7 minuti e al 33' restano in 10 per l'espulsione di Vidal.

Nella ripresa Rodrygo raddoppia chiudendo così la partita. I nerazzurri sono quindi ultimi con soli 2 punti e dovranno superare le prossime due partite per andare agli ottavi. Alla squadra di Conte serviva una vittoria contro i blancos per alimentare speranze di qualificazione ma, a San Siro, sono i ragazzi di Zidane a sorridere e a conquistare i tre punti preziosi grazie alle reti di Hazard, al quinto minuto di gioco su calcio di rigore, e di Rodrygo, al quarto d'ora della ripresa, pochi minuti dopo il suo ingresso in campo, con la complicità di Hakimi.

I nerazzurri sono rimasti in dieci al 35 minuto del primo tempo quando Vidal è stato espulso per aver protestato in maniera troppo veemente a causa di un rigore non concesso. Un'enorme ingenuità quella del centrocampista cileno dato che, in Champions, è previsto l'utilizzo del Var per cui eventuali irregolarità sarebbero state colte dalla tecnologia. La partita, già ampiamente sotto il controllo degli spagnoli è così diventata una montagna impossibile da scalare per i nerazzurri che, solo nel finale, hanno avuto qualche occasione per provare, inutilmente, la rimonta.

L'Inter rimane così sul fondo della classifica con appena due punti conquistati in quattro gare giocate. Ora sarà fondamentale vincere i restanti match contro Shakhtar Donetsk e a Borussia Moenchengladbach, sapendo che i 6 punti a disposizione potrebbero anche non bastare.