Bottas ha vinto il Gp di Turchia, solo quarto il ferrarista Leclerc

Bottas ha vinto il Gp di Turchia, solo quarto il ferrarista Leclerc

Quinto Lewis Hamilton la cui rimonta dall'undicesimo posto di partenza è stata rallentata da una strategia sbagliata per i pitstop

bottas vince gp di turchia 

© UMIT BEKTAS / POOL / AFP - Valtteri Bottas

AGI - Valtteri Bottas su Mercedes ha vinto il Gran Premio di Turchia, sedicesima prova del mondiale di Formula 1, precedendo la Red Bull di Max Verstappen che grazie al secondo posto torna in testa al mondiale. Sul circuito dell'Istanbul Park bagnato per la pioggia buon quarto posto per la Ferrari di Charles Leclerc alle spalle di Sergio Perez. Solo quinto Lewis Hamilton la cui rimonta dall'undicesimo posto di partenza è stata rallentata da una strategia sbagliata per i pitstop.

Buon ottavo posto per l'altra Ferrari di Carlos Sainz che è risalita dall'ultima fila. Bottas è partito dalla pole e ha dominato la corsa perdendo il primo posto solo per qualche giro dopo il pitstop. "È passato un bel po' di tempo dall'ultima vittoria e mi sento bene, questa è una vittoria che mi sono guadagnato e meritato", ha commentato il 32enne pilota finlandese.

"È stata una delle gare migliori che abbia mai avuto, sono sempre stato in pieno controllo. Quando c'è solo una traiettoria che si asciuga devi mantenere la concentrazione per tutta la gara. Non era semplice scegliere la strategia giusta, abbiamo scelto il momento migliore per fermarci, è andato tutto liscio".

Dietro di lui si sono piazzate le due Red Bull: il secondo posto consente a Verstappen di tornare in testa al mondiale con 6 punti di vantaggio su Hamilton, terzo il messicano Perez. "Non era semplice oggi, la pista era scivolosa e abbiamo dovuto gestire le gomme senza poter spingere", ha spiegato il 24enne pilota olandese,

"Bottas aveva un miglior passo, ma sono felice per il secondo posto perché era facile commettere errori. Sono contento di essere sul podio". Sul duello con Hamilton non si è sbilanciato: "Dobbiamo spingere e cercare di migliorare, poi vedremo quale sarà il risultato finale. Finora è stata una stagione molto bella".

Meno sereno il campione del mondo britannico, che a un certo punto era risalito al terzo posto, è stato protagonista di un duro rimprovero al suo box per il pitstop finale di cui lui avrebbe fatto a meno: "Ve l'avevo detto, abbiamo sbagliato!", ha urlato nel team radio.

Sesta piazza per il francese dell'Alpha Tauri Pierre Gasly, settimo l'inglese della McLaren Lando Norris, nono il canadese dell'Aston Martin Lance Stroll e decimo il francese dell'Alpine Esteban Ocon. Il prossimo Gran Premio si disputerà il 24 ottobre a Austin, negli Stati Uniti.