Barbara Berlusconi scrive a Travaglio per dire la sua sulla Supercoppa in Arabia

L'ex ad e vicepresidente del Milan scrive a Travaglio: "Da donna penso che questa partita Non doveva essere organizzata in un Paese in cui non c'è rispetto per la condizione femminile. Ma è ipocrita assegnare al calcio il compito di salvare il mondo"

Barbara Berlusconi scrive a Travaglio per dire la sua sulla Supercoppa in Arabia
 Afp
 Barbara Berlusconi

La notizia, forse, è che Barbara Berlusconi abbia scelto il Fatto Quotidiano - giornale storicamente 'nemico' di Silvio Berlusconi e teatro di importanti inchieste giornalistiche sulla famiglia del leader di Forza Italia - per dire la sua sulla sfida di Supercoppa tra Milan e Juventus che si giocherà il 16 gennaio a Gedda, in Arabia Saudita. "Non doveva essere organizzata in un Paese in cui non c'è rispetto per la condizione femminile", ha scritto in una lettera inviata al direttore Marco Travaglio, Barbara Berlusconi. "Ma è ipocrita assegnare al calcio il compito di salvare il mondo".

L'ex ad e vicepresidente del Milan tra il 2013 e 2017 ha sottolineato che la storia "ci ha insegnato, penso alle Olimpiadi, che non è mai stato utile boicottare eventi sportivi ormai previsti". "Per questo - ha aggiunto - ritengo che la partita possa essere un'occasione per accendere un faro ulteriore su quello che accade in molti Paesi islamici e che possa essere di aiuto anche per iniziare ad abbattere tradizioni e divieti non più tollerabili".

A suo avviso, però, c'è "molta ipocrisia" nel chiedere una sensibilizzazione al calcio quando gli "Stati occidentali sviluppano regolari relazioni commerciali con chi invece andrebbe sanzionato per i propri comportamenti".



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.
Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.