La Croazia dilaga in rimonta, 4-1 al Canada

La Croazia dilaga in rimonta, 4-1 al Canada

Finisce 4-1 al Khalifa International Stadium di Doha, grazie alla doppietta di Kramaric e ai gol di Livaja e Majer, che ribaltano l’iniziale vantaggio di Davies

Croazia dilaga in rimonta 4-1 a Canada

© ANNE-CHRISTINE POUJOULAT / AFP
-

AGI - La Croazia batte in rimonta il Canada e si rilancia prepotentemente nel Gruppo F di Qatar 2022. Finisce 4-1 al Khalifa International Stadium di Doha, grazie alla doppietta di Kramaric e ai gol di Livaja e Majer, che ribaltano l’iniziale vantaggio di Davies. La selezione del ct Dalic sale così a 4 punti in classifica alla pari del Marocco, lasciandosi alle spalle Belgio (3) e gli stessi canadesi (fermi a 0 e matematicamente eliminati): per i croati sarà quindi decisivo l’ultimo scontro proprio contro i ‘Diavoli rossi’ di Martinez.

Pronti via e i canadesi sbloccano subito il risultato con un gran colpo di testa di Davies su cross di Buchanan: il giovane talento del Bayern Monaco si riscatta così immediatamente dopo il rigore sbagliato contro il Belgio, realizzando il primo storico gol dei ‘Canucks’ in un Mondiale. La reazione croata arriva solo a ridosso della mezz’ora e porterebbe al gol del pareggio di Kramaric, reso però vano da un fuorigioco precedente di Livaja.

La squadra di Dalic prende coraggio, spaventa ancora gli avversari con lo stesso Livaja e al 36’ pareggia proprio con Kramaric, servito molto bene in verticale da Perisic e letale con un diagonale mancino. Il match cambia completamente volto e al 44’ la Croazia ribalta tutto con Livaja, che riceve al limite dell’area e lascia partire un bel destro indirizzato all’angolino per il 2-1.

A inizio ripresa i balcanici vanno anche ad un passo dal tris ancora con Kramaric, respinto molto bene da Borjan dopo un passaggio di Modric. Dall’altra prova a rispondere immediatamente il Canada con David, il cui destro da fuori area viene alzato in corner da Livakovic.

Scampato il pericolo, la Croazia torna a fare la gara e al 70’ la chiude con la doppietta di Kramaric, che riceve il secondo assist di serata da Perisic e lo trasforma nel 3-1 ancora di mancino. Nel recupero c'è spazio e gloria anche per Majer, che firma il definitivo 4-1 chiudendo una bella ripartenza su assist di Orsic.