Al Napoli basta Petagna, battuta la Samp per 1-0

Al Napoli basta Petagna, battuta la Samp per 1-0

Infortunio nel primo tempo per Insigne. Blucerchiati con poche idee, partenopei più incisivi ma che, alla fine, si accontenano del massimo risultato con il minimo sforzo. La squadra di Spalletti sale a quota 43 punti accorciando momentaneamente a -3 dall'Inter 

napoli sampdoria gol petagna

Petagna, attaccante del Napoli

AGI - Al Napoli basta una fiammata di Petagna per battere la Sampdoria nella 21 giornata di campionato, tornando ad esultare davanti al proprio pubblico dopo tre ko di fila. Allo Stadio Maradona decide l'attaccante con un'acrobazia nel corso del primo tempo: la squadra di Spalletti sale a quota 43 punti, accorciando momentaneamente a -3 dall'Inter, impegnata più tardi con la Lazio e con una gara da recuperare.

Come preventivatile sono i partenopei a fare la partita, anche se nelle prime battute di gara non succede moltissimo. Prima della mezz'ora Insigne, fresco di firma sul contratto che lo legherà al Toronto dalla prossima stagione, è costretto ad alzare bandiera bianca per un infortunio.

Al suo posto entra Politano, che mette sulla testa di Juan Jesus la possibile palla dell'1-0, annullato però per un fuorigioco dello stesso difensore. Vantaggio azzurro che arriva comunque al 43' con l'acrobazia di Petagna, bravo a coordinarsi in piena area sorprendendo un immobile Audero con un mancino al volo.

Nella ripresa la prima grande occasione è ancora per il Napoli al 55', quando Mertens prova ad allungarsi in spaccata sul servizio di Elmas, spendendo a lato di un soffio. La Samp resta comunque nel match ma non riesce a creare occasioni degne di nota per spaventare Ospina, mai costretto ad interventi da annotare.

Dall'altra parte invece la squadra di Spalletti vuole il raddoppio per arrivare tranquilla al triplice fischio, Falcone però è bravo a dire di no a Petagna. Gli azzurri soffrono negli ultimi minuti di gara, ma al triplice fischio si mettono in tasca 3 punti importantissimi.