Il Tottenham di Conte rischia di uscire dalla Conference League a tavolino

Il Tottenham di Conte rischia di uscire dalla Conference League a tavolino

La partita si doveva giocare giovedì scorso ma nella squadra londinese c'erano troppo giocatori positivi al Covid ed è stata annullata. Ora non ci sono più date disponibili per riprogrammarla entro il 31 dicembre

tottenham rennes annullata causa covid rischio sconfitta tavolino

© DANIEL LEAL / AFP - Antonio Conte

AGI - La partita di Conference League tra Tottenham e Rennes, in programma giovedì scorso a Londra e rinviata per i numerosi casi di Covid-19 all'interno della squadra inglese, non può essere riprogrammata e deve quindi considerarsi annullata. Ad annunciarlo è l'Uefa. "Purtroppo, e nonostante tutti gli sforzi, non è stato possibile trovare una soluzione che potesse andare bene ad entrambi i club", ha ammesso un portavoce dell'organizzazione.

Il Rennes, capolista del girone, si è già qualificato agli ottavi di finale, il Tottenham doveva vincere per strappare agli olandesi del Vitesse il secondo posto e il pass per i playoff.

Tocca ora "all'organo di supervisione e disciplina" dell'Uefa decidere lo score di Tottenham-Rennes e di conseguenza la classifica del girone G. Impossibile trovare una data alternativa entro il 31 dicembre, con i londinesi attesi da sei impegni ufficiali di Premier e i francesi in pausa invernale dopo il 22.

Il Rennes, capolista, è già qualificato agli ottavi di finale, il Tottenham doveva vincere per strappare il secondo posto, sinonimo di play-off, agli olandesi del Vitesse Arnhem. Ma ora il rischio concreto per gli uomini di Conte è quello di perdere 3-0 a tavolino, come previsto dal regolamento Uefa per le competizioni europee, adeguato alla pandemia dalla stagione 2020-21. È la soluzione prevista se una squadra non può schierare "almeno tredici giocatori" compreso un portiere, o se viene giudicata "responsabile" della mancata disputa della gara.