Atalanta sconfitta dal Villarreal, retrocede in Europa League

Atalanta sconfitta dal Villarreal, retrocede in Europa League

Decidono la doppietta di Danjuma e il gol di Capoue, vane invece le reti di Malinovskyi e Zapata. Il 'sottomarino giallo' si qualifica agli ottavi di Champions League

atalanta villarreal gol

Gasperini, allenatore dell'Atalanta

All’Atalanta non basta un grande cuore e tantissimo carattere contro il Villarreal, che vince 3-2 al Gewiss Stadium e si qualifica per gli ottavi di Champions League. Decidono la doppietta di Danjuma e il gol di Capoue, vane invece le reti di Malinovskyi e Zapata.Gli uomini di Gasperini, nonostante i tentativi di rimonta (anche un palo colpito da Muriel), sono costretti a retrocedere in Europa League.

Pronti via e si mette subito in salita la gara per i bergamaschi, che vanno sotto dopo neanche tre minuti di gioco: ingenuità di Demiral che permette a Parejo di lanciare Danjuma a tu per tu con Musso, battuto con un tocco morbido che gli passa attraverso le gambe.

Il match resta comunque vivo e molto equilibrato, con i nerazzurri che spingono con convinzione all ricerca del pareggio, senza però creare grandi pericoli dalle parti di Rulli.

Ma al 42’ il Villarreal trova il gol del raddoppio che fa calare ancor più gelo sul Gewiss Stadium: la firma è quella di Capoue, lasciato troppo libero di controllare e colpire in piena area di rigore. Ad inizio ripresa la squadra di Emery allunga addirittura sul 3-0, ancora una volta con un gol bellissimo di Danjuma, che si gira in area e fulmina Musso firmando la doppietta personale che sembra chiudere anticipatamente i conti.

La Dea tira fuori l’orgoglio e nel finale accorcia con Malinovskyi e Zapata, colpendo anche un palo clamoroso all’86’ con un destro incredibile di Muriel dalla distanza. Si spengono così le ultime speranze dei nerazzurri, che negli ultimi secondi rischiano d’incassare anche il poker, fallito clamorosamente da Dia.