Il Milan supera la Roma, 1-2 all'Olimpico 

Il Milan supera la Roma, 1-2 all'Olimpico 

I rossoneri tornano in testa alla classifica. Gli uomini di Mourinho accorciano al 93esimo, ma non riescono a trovare il pareggio 

roma milan

Kessie esulta dopo il gol del raddoppio sulla Roma 

Il Milan risponde al Napoli e torna dall'Olimpico con 3 punti tanto pesanti quanto sudati in un finale da cardiopalma. Battuta la Roma 2-1 nel big match con le reti di Ibrahimovic e Kessie, che permettono ai rossoneri di riagguantare la vetta della classifica alla pari dei partenopei a 31 punti.

Unica nota negativa l'espulsione di Theo, che salterà il derby di settimana prossima. Continua invece il periodo altalenante della squadra di Mourinho, che perde ancora uno scontro diretto e resta a quota 19 con l'Atalanta. Non basta il gol di El Shaarawy nel finale.

Scoppiettante l'avvio di gara, con potenziali occasioni sia da una parte che dall'altra. Pellegrini ci prova senza fortuna un paio di volte con il mancino, per i rossoneri invece non trovano lo specchio prima Kessie poi Ibrahimovic.

Sarà proprio lo svedese, al 36', a firmare il vantaggio milanista direttamente su punizione, sorprendendo Rui Patricio sul suo palo con un tiro basso e potente. Al 38' Leao trova il possibile raddoppio con una splendida giocata, vanificata pero' da un precedente fuorigioco di Ibrahimovic.

Ad inizio ripresa succede di tutto: viene annullata la doppietta ad Ibra per fuorigioco (intervento del Var), la Roma sfiora subito il pari con Abraham, ma dall'altra parte arriva l'episodio che porta al raddoppio del Milan. Ibrahimovic e Ibanez entrano a contatto in area, Maresca fischia subito il rigore e lo conferma dopo l'on field review.

Kessie dal dischetto fa 0-2. Avanti di due gol, la squadra di Pioli però al 66' va sotto di un uomo per il doppio giallo rimediato da Theo Hernandez, riaccendendo le speranze dei giallorossi in vista del finale di gara.
Zaniolo ha due chances per accorciare le distanze, la prima cancellata da una respinta di Kjaer nei pressi della linea, la seconda fallita sul corner successivo con un altro colpo di testa.

Nel recupero ci pensa El Shaarawy a firmare l'1-2, ma non basta alla Roma.