La vendetta del Belgio sui social: "Ora le patatine se le mangiano i francesi"

La vendetta del Belgio sui social: "Ora le patatine se le mangiano i francesi"

Gilles Favard, giornalista dell'Equipe, all'inizio degli Europei aveva dichiarato: "Questi belgi parlano tanto ma torneranno presto a casa a mangiare patatine fritte". Sui social è arrivata la risposta dei tifosi dei diavoli rossi dopo l'eliminazione dei transalpini

belgio francia patatine euro 2020

Tifosi belgi a Euro 2020

AGI - L'eliminazione della Francia ha fatto gioire molti belgi e non solo per la storica rivalità tra le due nazioni. In Belgio non era passata inosservata la frase del noto giornalista sportivo Gilles Favard della tv dell'Equipe che all'inizio degli Europei aveva dichiarato: "Questi belgi parlano tanto ma torneranno presto a casa a mangiare patatine fritte".

Favard sapeva che in Belgio lo aspettavano al varco e così subito prima del rigore di Mbappè ha twittato: "Killian pensa a noi..." . Ovviamente appena si è consumata l'eliminazione il giornalista e la più nota testata sportiva francese sono stati sommersi dalle prese in giro dei belgi sui social.

Si va dall'immagine di una Tour Eiffel rovesciata piena di patatine  ad altre patatine che sporgono da un cartoccio a formare le dita di una mano con il dito medio all'insù sullo sfondo della bandiera belga, fino a un Mbappè di spalle con il nome sulla maglia storpiato in "Mratè" (da 'ratè', sconfitto).