Che cosa è questa funzione “riguarda la scena” a cui sta lavorando Netflix

Come il Var per il calcio, si attiverà solo in occasione dei momenti salienti di una serie

Che cosa è questa  funzione “riguarda la scena” a cui sta lavorando Netflix
The Hollywood Archive / AGF 
 Una scena de Il Trono di Spade

Usereste il Var per serie tv? È l'ultima idea di Netflix. La piattaforma di streaming sta testando su un ristretto gruppo di abbonati una nuova funzione che consente, con un clic, di “riguardare la scena”.

Come funziona

Non è disponibile sempre, ma compare sullo schermo con un pop-up in occasione di momenti salienti. Un portavoce di Netflix ha confermato l'esperimento al Los Angeles Times: “Stiamo provando una funzione che offre agli utenti di Netflix la possibilità di riguardare le scene preferite e i momenti più importanti semplicemente premendo un tasto”. Al momento, ha aggiunto, “stiamo cercando di capire” come possa funzionare e se sarà il caso di “distribuirlo in modo più ampio in futuro”.

In cerca di equilibrio

Sarà decisivo capire la risposta degli utenti. L'offerta di una nuova funzione deve sempre cercare il giusto equilibrio tra opportunità e invasività. Se è vero che rivedere una scena può, a volte, far piacere, dall'altra potrebbe essere fastidioso un pop-up che salta nello schermo e ruba l'occhio dello spettatore. Alcuni degli utenti scelti per il test, infatti, si è già lamentato su alcuni forum online. 

Netflix è una società in grande salute e (proprio per questo) in continua sperimentazione. Tra le altre cose, ha testato (e non è escluso che stia continuando a farlo) servizi con modalità differenti. Ad esempio riservando ai Paesi emergenti un'offerta gratuita ma con la pubblicità in sostituzione dell'abbonamento. In direzione opposta è andato l'ampliamento dell'offerta su diverse fasce. La scorsa estate la piattaforma ha aggiunto un terzo abbonamento. Oltre a quello “base” e “standard”, è arrivato “premium” (grazie al quale è possibile vedere lo streaming su quattro dispositivi in ultra hd).  



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.
Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.