È morto Alberto Sironi, il regista di Montalbano

Fu lui a scegliere Luca Zingaretti come interprete del commissario creato da Camilleri

morto sironi regista montalbano

È morto a 79 anni Alberto Sironi, il regista della serie tv del commissario Montalbano, tratta dai romanzi di Andrea Camilleri. Fu lui a scegliere Luca Zingaretti come protagonista della fortunata serie di Rai 1.

In un'intervista a Repubblica ricordava come per la parte del protagonista della serie bisognava scegliere tra tre attori: "Uno non poteva venire perché aveva litigato con la moglie e aveva un occhio nero, l'altro non ha fatto un ottimo provino, Luca invece è stato bravissimo. La scelta di mettere un poliziotto simpatico è ispirata dal poliziesco americano perché per noi, fino agli anni Ottanta, la polizia era quella fascista con il manganello in mano. Io mi sono concentrato sulla figura privata del commissario". Una scelta che ha fatto la fortuna del personaggio.

Sironi era nato a Busto Arsizio il 7 agosto del 1940. Brianzolo, innamorato della Sicilia proprio grazie all'opera di Camilleri, aveva iniziato ad interessarsi al mondo dello spettacolo a Milano. Si formò al Piccolo Teatro di Giorgio Strehler e Paolo Grassi ed esordì nello stesso teatro prima di iniziare la sua lunghissima collaborazione con la Rai. Le prime esperienze con la Tv sono legate ad un altro nome noto del mondo del giornalismo, quello di Beppe Viola. 

Nel 1978 sceneggia e dirige due telefilm tratti da i "Centodelitti", raccolta di Giorgio Scerbanenco. Tra l'87 e il '90 dirige tre episodi di "Eurocops", serie Tv di cui aveva scritto il soggetto originale. Nel 1995 incrocia la strada di un altro grande sportivo, dirigendo la fiction in due puntate "Il Grande Fausto", sul ciclista Fausto Coppi per Raiuno. Dopo "Una Sola Debole Voce" nel 1998, arriva alla direzione del Commissario di Camilleri.

Oltre al commissario dello scrittore siciliano, Sironi ha diretto anche due puntate di una fiction tratta dai thriller legali di Gianrico Carofiglio sull'avvocato Guerrieri: T"estimone inconsapevole" e "Ad occhi chiusi". Tra le altre opere: "Il furto del Tesoro", "Salvo D'Acquisto" e la miniserie del 2009, girata tra l'Italia e il Regno Unito, su "Pinocchio" con Bob Hoskins nei panni di Geppetto, Luciana Littizzetto in quelli del Grillo Parlante, Robbie Kay come interprete del burattino di Collodi e Violante Placido nei panni della Fata Turchina.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.
Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.