Montalbano torna col botto. E Twitter celebra il dottor Pasquano

Boom di share per la nuova avventura del commissario. I social plaudono alla scelta di non sostituire lo scomparso attore Marcello Perracchio

Montalbano torna col botto. E Twitter celebra il dottor Pasquano

Il commissario Salvo Montalbano torna in tv con il botto. L’episodio “La giostra degli scambi” andato in onda lunedì sera su Raiuno ha fatto il boom di ascolti, registrando lo share più alto di sempre: 11 milioni 386 mila spettatori con il 45.1%. E nella puntata dei record il commissario più amato d’Italia deve contendersi l’affetto del pubblico con il dottor Pasquano, l’anatomopatologo interpretato dall’attore Marcello Perracchio scomparso la scorsa estate a 79 anni.

“La giostra degli scambi”, tratto come tutti da un romanzo di Andrea Camilleri, è il primo in cui non compare il burbero dottore cui Montalbano per anni ha “rotto i cabbasisi”. E il timore, per i fan del commissariato di Vigata, era che dopo la sua scomparsa Pasquano fosse sostituito in qualche modo. Nulla di tutto ciò: il medico legale c’è ma non si vede, “è incazzatissimo perché gli chiudono un mese la sala da poker”.

Un successo tra i fan

L’escamotage è stato apprezzatissimo dai fan, che hanno inondato Twitter di commenti. “Ottima la scelta di non sostituire #Pasquano con un altro attore, ma di trovare un diversivo narrativo #Montalbano", scrive Alberto Pizzolante. Mentre Tuo Carreggi commenta: “Grazie per la citazione del carissimo Dottor #Pasquano #Montalbano". Matteo Andreoni osserva: “Se a #Pasquano avessero chiuso la sua casa di poker sarebbe morto davvero. Invece ci piace sapere che sia ancora tra noi. #Montalbano".

Montalbano torna col botto. E Twitter celebra il dottor Pasquano

Cosa accade ne “La giostra degli scambi”

“La giostra degli scambi” è il primo dei due episodi inediti che andranno in onda a febbraio. Ad eccezione di Perracchio, tutti gli attori sono confermati, inclusa Sonia Bergamasco, da un anno nei panni della nuova Livia, la storica fidanzata a distanza del commissario. Guest star, Fabrizio Bentivoglio che interpreta Giorgio Bonfiglio, uno dei protagonisti del nuovo caso.

Ma con cosa dovranno vedersela Montalbano e soci? “Un negozio di elettronica è stato bruciato, un incendio chiaramente doloso. Ma non si tratta solo di questo: Marcello Di Carlo, il proprietario del negozio, è scomparso, di lui non c'è più alcuna traccia. È un bell'uomo Di Carlo, e anche un playboy di un certo successo, ma ha il vizio di spendere molto più di quanto riesca a guadagnare. Montalbano comincia a indagare, ma il mistero di questa scomparsa pare farsi sempre più sfuggente. E poi in quei giorni sta accadendo anche qualcos'altro, qualcosa di molto strano e inquietante: un bizzarro rapitore ferma con l'inganno alcune ragazze, le cloroformizza, le sequestra per alcune ore e poi le lascia libere fuori Vigàta: non le tocca, non fa violenza su di loro, neppure le deruba... le ragioni di questi rapimenti‐lampo sembrano davvero incomprensibili.

Montalbano capirà che i due casi, apparentemente diversissimi, sono in realtà legati, e soprattutto si renderà conto che per venire a capo di questa complessa indagine dovrà scoprire chi sia la misteriosa ultima fiamma di Di Carlo, la ragazza con cui il playboy ha trascorso una bellissima vacanza alle Canarie e che non ha presentato a nessuno dei suoi amici e conoscenti. E non dovrà solo scoprire la sua identità, ma anche dove si trovi adesso, perché non si sia presentata finora alla polizia, o se invece... non le sia successo qualcosa. In questa storia in cui le apparenze sono quanto mai ingannevoli, Montalbano, benché il baluginare delle parvenze rischi più volte di condurlo in errore, come di consueto non mancherà alla sua missione”. 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it