Gordon Ramsay ha deciso di dare una chance alla cucina vegana

Svolta dello chef da sempre "allergico ai vegetariani"

Gordon Ramsay ha deciso di dare una chance alla cucina vegana

Gordon Ramsay diventa vegano, o almeno ci prova. Lo ha annunciato in un tweet lo stesso chef pluristellato britannico senza però spiegarne le ragioni: “Voglio dare un’opportunità alla dieta vegana… Sì, ragazzi, avete capito bene”. Il post è accompagnato da una foto di una pizza appena sfornata nel locale “Gordon Ramsay Street Pizza” che ha da poco aperto i battenti a Londra. Stando all’immagine e al menù del ristorante – osserva l’Independent – dovrebbe trattarsi della pizza con melanzane, pinoli tostati e pesto di aglio selvatico e pomodoro. Vegana al 100%, dunque.

Da sempre “allergico ai vegetariani”

L’annuncio di Ramsay ha di sicuro colto di sorpresa i suoi seguaci che, memori delle dichiarazioni provocatorie rilasciate in passato dallo chef contro i vegani e il veganesimo, avrebbero messo la mano sul fuoco sull’eterno amore del cuoco per la carne. Nel 2007 Ramsay aveva preso in giro l'ex star di Girl's Aloud, Cheryl, ospite con la sua band allo show televisivo dello chef “The F Word”. "Non hai ricevuto il messaggio? I vegetariani non sono i benvenuti qui", le aveva detto Gordon Ramsay appena venuto a conoscenza del regime dietetico della cantante.

Nessuna pietà, né per i figli né per Paul MacCartney

Lo stesso anno, in un’intervista al Daily Mirror, la star di “Hell’s Kitchen” aveva dichiarato che se i suoi figli fossero diventati vegetariani sarebbe stato “un incubo” per lui. E per punizione li avrebbe “fatti sedere sul recinto e fulminati all’istante”. Eliminare animali e derivati dalla propria tavola rappresentava un peccato talmente imperdonabile che Ramsay non avrebbe chiuso un occhio nemmeno per Sir Paul McCartney, che dopo le dichiarazioni dello chef al Mirror aveva espresso il desiderio di parlare con l’onnivoro convinto per illustrargli i vantaggi di una dieta senza carne. “Sarei felicissimo se tutti fossero vegetariani. Il mondo sarebbe migliore”, aveva detto l’ex Beatles al Sainsbury's Magazine. Appena due anni fa, poi, lo chef 51enne ha ribadito via social di essere “allergico ai vegani”. L’ultima provocazione risale ad appena un mese e mezzo fa quando, commentando la foto di una lasagna vegana pubblicata da una comunità social vegetariana, aveva dichiarato: “Sono un membro della PETA!". Ovvero, “People eating tasty animals (Persone che mangiano gustosi animali)", un gioco di parole sulla sigla di una delle associazioni animaliste più famose del mondo.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it