Ora sappiamo quando arriverà la terza stagione de 'La casa di carta'

Al cast già noto si aggiungeranno Hovik Keuchkerian (“Bogotà”), Najwa Nimri (“Alicia”), Fernando Cayo (‘Tamayo”) e Rodrigo de la Serna (“L’ingegnere”).

casa carta nuova stagione
Netflix
Una scena della terza stagione di 'La Casa di Carta'

Il teaser è già online e pochi minuti dopo la pubblicazione era stato visto da quasi 15 mila persone. Mostra Tokyo, Nairobi, Rio, Denver e il Professore che si godono la vacanza. Una vacanza che sta per finire. 

Se pensate a una lezione di geografia spiegata male, vuol dire che negli ultimi due anni vi siete miracolosamente sottratti al dibattito sulla serie tv europea più di successo della storia di Netflix e che non sapete nulla della 'Casa di Carta' (in spagnolo la Casa de Papel), suo primo trionfo non 'made in Usa'.

Bene, chi ha amato la prima e la seconda stagione della serie prodotta e distribuita in Spagna dalla rete Antena3 (in Italia messe a disposizione sulla piattaforma di streaming senza soluzione di continuità) aspetta da mesi con ansia uno straccio di notizia sulla terza. E il momento è finalmente arrivato: Netflix ha annunciato che la nuova stagione debutterà il 19 luglio. Ci sono il teaser, per l'appunto, e anche le prime immagini che erano state anticipate da un altro teaser in cui si vedevano gli attori chiamati a una riunione di produzione per leggere la nuova sceneggiature, sulle note di una versione remix di 'Bella Ciao' che ha fatto molto discutere

Nelle prime due stagioni il Professore mette insieme otto malviventi cui viene dato il nome di una città (un po' come faceva con i colori Quentin Tarantino ne 'Le Iene') per rapinare la zecca di stato stampando 2,4 miliardi di euro, Tutto con  con l’aiuto di alcuni ostaggi.

Nella terza stagione, aggiunge il sito TeamWorld al cast già noto si aggiungeranno Hovik Keuchkerian (“Bogotà”), Najwa Nimri (“Alicia”), Fernando Cayo (‘Tamayo”) e Rodrigo de la Serna (“L’ingegnere”).

 

 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.
Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.