Nadia Toffa e quelle dita in segno di vittoria che rincuorano la Rete 

La giornalista e conduttrice delle Iene resta in prognosi riservata al San Raffaele di Milano. La 'patologia cerebrale' non è stata ancora definita. Un post sui social: "Bella botta, ma torno presto". 

Nadia Toffa e quelle dita in segno di vittoria che rincuorano la Rete 
 Anna Stella/Agf
 Nadia Toffa

Indice e medio della mano sinistra mostrate in segno di vittoria. Sullo sfondo, i suoi capelli appoggiati su un cuscino da ospedale. La foto (il viso non si vede, naturalmente) di Nadia Toffa è postata dalle Iene sui vari profili social del programma di Mediaset. È il primo pomeriggio di domenica. Nadia è sempre ricoverata in terapia intensiva nel reparto di Neurologia dell’ospedale San Raffaele di Milano, dove era arrivata sabato notte trasferita da Trieste dopo un malore che l’aveva colta in albergo. I medici non sciolgono la riserva, gli accertamenti clinici sulla ‘patologia cerebrale’ continuano.

Nadia Toffa e quelle dita in segno di vittoria che rincuorano la Rete 
 Flavio Lo Scalzo/Agf
 Nadia Toffa

La prognosi resta riservata, come sempre succede nelle prime 24 ore di un ricovero in rianimazione. I medici guidati dal professor Luigi Beretta stanno seguendo l’evolversi del quadro clinico ma filtra un ‘cauto ottimismo', come si dice in questi casi, non solo sul ‘pericolo di vita', che non c’è, ma anche sul fatto che non si è trattato di un aneurisma cerebrale. Non si sa altro. E quella foto simpatica, lo smalto nero da iena, rasserenano i fan che sulla rete, naturalmente, non danno tregua da ieri. Migliaia di post e tweet, affetto e vicinanza, qualche cattiveria che non ha importanza. In rete, si sa, c’è sempre qualcuno che ha voglia di litigare. Magari non con Nadia, ma con qualche personaggio che la saluta e le augura una pronta guarigione.

Nadia Toffa e quelle dita in segno di vittoria che rincuorano la Rete 
 Anna Stella/Agf
 Nadia Toffa

Il post del primo pomeriggio

A corredo della foto un breve messaggio: "Ho preso una bella botta, ma tengo duro. Adesso parlo con i medici e cerchiamo di risolvere questa scocciatura. Stasera le Iene me le guardo da questo lettino, e vediamo che combinano senza di me... Torno presto."

Nadia Toffa, giornalista e conduttrice tra i più amati e popolari delle Iene, ieri era a Trieste, in albergo, quando nel primo pomeriggio si è sentita male all'improvviso: per questo è stata ricoverata d'urgenza nel reparto di terapia intensiva dell'ospedale di Cattinara. Da lì, in nottata, il trasferimento a Milano.

Le Iene stanno preparando la trasmissione, ma sono in contatto continuo con i medici di guardia al San Raffaele e con la famiglia di Nadia.

Gli auguri di pronta guarigione arrivano da molte trasmissioni del pomeriggio. 

Barbara d’Urso: “Prima di far entrare l’artista di oggi, volevo fare un grande in bocca al lupo e mandare un enorme abbraccio a Nadia Toffa, che sta meglio. Davide Parenti e tutto il gruppo delle Iene ci ha detto che sta meglio. Quindi Nadia vai, vai Nadia”, ha esclamato Barbara seguita dall’applauso del pubblico.

C’è anche chi prega sinceramente ma non dimentica…

La regina delle inchieste, Milena Gabanelli posta un messaggio quasi ‘materno’.

Poi ci sono quelli che vogliono allungargli la vita, con un pizzico di humor…

Un altro combattente si unisce ai saluti sinceri.

In rete si legge di tutto, anche commenti non simpaticissimi. Che Simona Ventura stigmatizza così.

Altri appelli a non dare retta ai pessimi messaggi che tocca leggere (ma rivolti a chi, poi?)

Ultimo tweet della serie: la rete è piena di brutte persone.

Biagio Antonacci ci pensa su e  poi ritorna con la chitarra.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it