La copia del primo originario libretto di Macbeth

La copia del primo originario libretto di Macbeth

Una fedele riproduzione del libretto di Francesco Maria Piave e Andrea Maffei. È quella che si troveranno in mano gli spettatori del Teatro alla Scala per la prima dell'opera di Verdi diretta dal maestro Chailly 

copia del primo originario libretto di macbeth prima la scala

© Istituto Treccani - libretto di Macbeth

AGI - In occasione dell'apertura della stagione scaligera 2021-2022 con l'esecuzione dell'opera Macbeth di Giuseppe Verdi, sotto la direzione del Maestro Riccardo Chailly, l'Istituto della Enciclopedia Italiana Treccani presenta una fedele riproduzione del libretto di Francesco Maria Piave e Andrea Maffei, tratto dal dramma di William Shakespeare, stampato dalla Tipografia di G. Galletti per la prima dell'opera al Teatro della Pergola di Firenze il 14 marzo 1847.

La riproduzione è stata possibile grazie all'Archivio Storico Ricordi di Milano, dove l'originale è conservato. Esemplare unico nel suo genere, il libretto custodito in Archivio presenta le annotazioni originali di Giovanni Ricordi, che lo usò per il suo lavoro di editore: appunti e correzioni perfettamente riprodotti nei preziosi facsimili distribuiti in sala. Il libretto sarà omaggiato da Treccani al pubblico che assisterà alla Prima del 7 dicembre e a quello delle successive repliche dell'opera, insieme al programma di sala.