agi live
Addio a Gino Landi, storico regista dei 'sabato sera' 

Addio a Gino Landi, storico regista dei 'sabato sera' 

Il coreografo aveva 89 anni. Firmò alcune  edizioni di successo del Festival di Sanremo, Festivalbar e Partitissima.  Baudo: "Trasformava un'idea in un balletto" 

landi regista coreografo 

© Francesco Fotia / AGF 
- Gino Landi 

AGI - Lutto nel mondo dello spettacolo. È morto a Roma il coreografo e regista televisivo e teatrale Gino Landi. Aveva 89 anni.

Landi, il suo vero nome era Luigi Gregori, cominciò la carriera come ballerino, incoraggiato dai genitori. E passò poco dopo alla coreografia. Lo scoprì Erminio Macario mentre metteva in scena Bulli e pupe con il comico Fanfulla (pseudonimo di Luigi Visconti).

Successivamente Landi si dedicò al cinema e alla televisione, diventando nel giro di breve tempo uno tra i più celebri registi e coreografi nel panorama teatrale e televisivo nazionale ed internazionale, lavorando con Federico Fellini, Nino Rota, Tonino Guerra, Ennio Flaiano.

Alcune edizioni di successo del Festival di Sanremo, Festivalbar e Partitissima sono legate alle sue regie televisive. Landi fu protagonista anche in teatro: sue le regia e le coreografie di numerosi spettacoli, tra i quali Rugantino e Vacanze Romane e le collaborazioni con Garinei e Giovannini.