La comica romana Michela Giraud nella lista di Forbes Italia tra le 100 donne leader e creative

La comica romana Michela Giraud nella lista di Forbes Italia tra le 100 donne leader e creative

“Oggi stiamo assistendo a una grande riscossa femminile nel prendersi il proprio spazio",  sostiene l'attrice romana, tra le protagoniste femminili del nuovo comedy show di Amazon Prime Italia “LOL" 

comica romana michela giraud nella lista forbes italia

L'attrice e comica Michela Giraud 

AGI - “Indubbiamente in Italia questo è il momento delle ragazze”. Così Michela Giraud commenta con l’AGI l’inclusione nella lista di Forbes Italia delle 100 personalità femminili accomunate da leadership e creatività, che si sono contraddistinte nel 2021 per ingegno, tenacia e competenza.

“Oggi stiamo assistendo a una grande riscossa femminile nel prendersi il proprio spazio – sostiene la comica romana - Purtroppo però, per quanto riguarda i diritti civili, finché in Italia ci saranno realtà in cui le donne rischiano la propria vita per la libertà, rimarrà ancora tanta strada da fare”.

Nel 2021 la Giraud si è divisa tra innumerevoli progetti, è stata volto ACTIONAID per la campagna sull’adozione a distanza; è stata una delle protagoniste femminili del nuovo comedy show di Amazon Prime Italia “LOL: Chi ride è fuori”, forse il primo show televisivo italiano distribuito da una piattaforma dedicata allo streaming.

Il libro corale "Manifesto"

È stata poi coautrice del libro corale “Manifesto”, edito da Fandango e alla conduzione del seguitissimo “CCN – Comedy Central News”, nonché del suo personalissimo “Salotto con Michela Giraud”, su Comedy Central.

 Si è data anche al cinema, l’abbiamo anche apprezzata come attrice nel film “Maschile Singolare”, e infine, dopo aver vinto nel 2020 il Premio Satira Politica Forte dei Marmi, quest'anno è stata vincitrice del Premio Ischia – Carlo Vanzina.

Ma non è tutto, in realtà Michela Giraud ha contribuito in maniera determinante al successo della stand up comedy anche in Italia, il suo stile audace e accattivante, sempre politicamente scorretto, ha decisamente fatto breccia nel pubblico italiano.