Col nuovo album Ariana Grande si conferma regina del pop mondiale

Prime 8 posizioni su 10 della classifica Globale di Spotify, prime undici posizioni consecutive nella classifica Usa. Con il nuovo album, “thank u, next”, la Grande non lascia agli altri artisti nemmeno le briciole

Col nuovo album Ariana Grande si conferma regina del pop mondiale
 Afp
 Ariana Grande

Prime 8 posizioni su 10 della classifica Globale di Spotify, prime undici posizioni consecutive nella classifica Usa. Ariana Grande con il nuovo album, “thank u, next”, non lascia agli altri artisti nemmeno le briciole e con questi ultimi numeri si conferma la nuova regina del pop mondiale; e ai nazionalisti a tutti i costi piace pensare che ad aiutare la giovane cantante classe ’93 sia stato anche quel po' di sangue italiano che le scorre nelle vene e che si evince chiaramente dal cognome che porta, ereditato da Antonio Grande, suo bisnonno che nel 1912, assieme alla moglie Filomena Lavenditti, emigrò negli Stati Uniti partendo da Gildone, provincia di Campobasso.

Già i singoli che hanno anticipato l’album avevano raccolto consensi a sei zeri, solo il pezzo che da il titolo al disco, messo a disposizione degli utenti online il 30 novembre, finora ha raccolto più di mezzo miliardo di stream (543 milioni di ascolti per la precisione). Altro successone per l’altro singolo estratto, “7rings”, in cima alle classifiche in tutti gli angoli del pianeta (a lungo anche in Italia) e che lei avrebbe voluto cantare la scorsa notte in occasione dei Grammy, e in particolare del ritiro del premio come Best Pop Vocal Album 2019. Cosa che non è accaduta per attriti con l’organizzazione della cerimonia che le avrebbe impedito proprio di cantare la sua nuova hit.

Ma Ariana Grande non ne ha fatto un cruccio, così ha indossato lo stesso l’abito con il quale si sarebbe presentata alla premiazione e ha postato la foto su Instagram riscuotendo il solito successo (4 milioni di like finora). Un successo quella della cantante confermato da un tour che partirà presto e, dopo aver piantato la bandierina in tutte le maggiori città americane, in estate partirà alla volta dell’Europa. Ancora non sono state annunciate date italiane, in Inghilterra si esibirà a Londra e non passerà da Manchester, ancora scossa, come ha dichiarato più volte, a causa dell’attentato alla fine di un suo concerto alla Manchester Arena il 22 maggio del 2017, quando un kamikaze si fece esplodere causano la morte di ventidue suoi fans.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.
Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.