Giove come non l'avete mai visto

Giove come non l'avete mai visto

Le nuove immagini dal telescopio Webb mostrao le sue tempeste giganti e le sue aurore e offrendo agli scienziati ulteriori indizi sulla vita del pianeta più grande del sistema solare

Giove come non avete mai visto

© NASA, ESA, CSA, Jupiter ERS Team; image processing by Judy Schmidt 
- Giove fotografato dal telescopio Webb

AGI  - Il maxi telescopio James Webb ha offerto due nuove immagini sorprendentemente accurate di Giove, mostrando le sue tempeste giganti e le sue aurore e offrendo agli scienziati ulteriori indizi sulla vita del pianeta più grande del sistema solare.

L'Agenzia spaziale statunitense (Nasa) ha lodato la qualità dei dettagli, che secondo Imke de Pater, professore emerito all'Universita' della California e co-direttore delle osservazioni, va oltre le aspettative. Le fotografie diffuse ieri sera permettono di vedere che le aurore di Giove si estendono ad alta quota sui poli Nord e Sud.

In queste istantanee si vede chiaramente la "Great Red Spot", una tempesta di sabbia che secondo la Nsa è così grande "che potrebbe inghiottire la Terra", e che questa volta appare bianca perch+ riflette molta luce solare. Nelle immagini si possono vedere anche gli anelli di Giove, "un milione di volte più tenui del pianeta", secondo la nota della Nasa e due minuscole lune chiamate Amaltea e Adrasthea.

Il James Webb Space Telescope è una missione congiunta della Nasa con le agenzie europea (Esa) e canadese (Csa) ed è stato lanciato a dicembre dello scorso anno.È il più grande telescopio e il più moderno mai inviato nello spazio, offre una visione mai vista dell'universo usando la tecnologia a raggi infrarossi. Consente di studiare un'ampia varietà di oggetti celesti, dalle galassie vicine agli angoli più remoti dell'universo.