"Dati non buoni" e la Francia cancella gli ordini della pillola Merck

"Dati non buoni" e la Francia cancella gli ordini della pillola Merck

Il governo francese aveva ordinato 50 mila dosi dell'antivirale, non ci saranno penali

Dati non buon, Francia cancella ordini pillola Merck

© JAKUB PORZYCKI / NURPHOTO VIA AFP - Pillola anti-Covid della Merck

AGI - La Francia è il primo Paese a cancellare i suoi ordini per il farmaco antivirale contro il Covid-19, sviluppato dalla Merck & Co., citando come motivazione i test insoddisfacenti sul prodotto. Il ministro della Salute di Parigi, Olivier Veran, ha auspicato l'arrivo del farmaco concorrente, prodotto dalla Pfizer, prima della fine di gennaio.

La Francia ha disdetto il suo ordinativo per il Molnupiravir prodotto dalla Merck, dopo che l'azienda farmaceutica a novembre ha pubblicato una serie di dati che indicavano una minore efficacia del farmaco rispetto a quanto valutato in precedenza. "Gli ultimi studi non erano buoni", ha spiegato Veran come riportano i media francesi.

Parigi aveva fatto un ordinativo di 50mila dosi dell'antivirale della Merck. La cancellazione non comporterà penali, ha assicurato il ministro della Salute.