Musica: Unavantaluna, i canti 'sixiliani' in tour a Taipei

(AGI) - Roma, 24 ott. - I canti siciliani reinventati dall'ensemble Unavantaluna...

(AGI) - Roma, 24 ott. - I canti siciliani reinventati dall'ensemble Unavantaluna sbarcano in oriente, a Taiwan. Il concerto che il gruppo terra' il 4 novembre a Taipei e' uno degli impegni dell'agenda autunnale comprendente anche il 13 novembre due performance a Roma, alla Cappella Paolina per "I concerti del Quirinale" di Radio 3 Rai, e alla Sala Petrassi dell'auditorium Parco della Musica.
Vincitore nel 2013 del premio 'Andrea Parodi', unico concorso italiano dedicato alla world musica, l'ensemble Unavantaluna e' stato fondato nel 2004 a Roma da quattro musicisti siciliani, Carmelo Cacciola (flauto, chitarra, percussioni e voce), Luca Centamore (chitarra, percussioni e voce), Pietro Cernuto (ciaramella, fischietti, percussioni e voce) e Francesco Salvadore (percussioni, scacciapensieri e voce). Il repertorio si ispira alla tradizione popolare dei cantastorie e dei 'cuntisti', ma anche ai canti del lavoro contadino e marinaro, e alle nenie degli zampognari, che si fondono con composizioni originali. Punti di riferimento, il poeta Ignazio Buttitta, massima espressione della poesia dialettale siciliana moderna, scomparso nel 1997, e la cantante Rosa Balistreri, potente voce della canzone popolare isolana. (AGI)
.