Tav: Salvini, "il governo si assuma responsabilità. Io sono per il sì"

Tav Salvini

Sulla Tav "il governo si deve assumere delle responsabilità". "Poi sapete come la penso: io sono per l'Italia che va avanti, per l'Italia dei sì". Così Matteo Salvini nel corso della presentazione del libro di Bruno Vespa. "È vero che ci sono 20 miliardi di investimenti pubblici bloccati da anni ma siamo al governo da sei mesi. Io non sono Batman", ha affermato il ministro dell'Interno. 

Il rinvio della pubblicazione dei bandi Telt "congela di per sé qualunque aspetto della procedura", si apprende intanto da fonti del ministero delle Infrastrutture dopo che il ministro Danilo Toninelli ha annunciato sul suo profilo Facebook di aver siglato con la collega francese Elisabeth Borne "una lettera per chiedere congiuntamente a Telt, il soggetto attuatore" della Tav, "di pubblicare oltre la fine del 2018 i bandi dapprima attesi a dicembre".



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it