Che governo vogliono gli italiani dopo queste elezioni? Un sondaggio

Prevale la voglia di tornare alle urne. E l'alleanza del M5s con Salvini piace più di quella col Pd

Che governo vogliono gli italiani dopo queste elezioni? Un sondaggio

Un governo alla fine si farà perché molti parlamentari eletti non vorranno rischiare il posto, è il ragionamento prevalente sui giornali. Da un sondaggio dell'istituto Nando Pagnocelli, ripreso dal Corriere, risulta invece che ben il 51% degli intervistati ritiene che non si riuscirà a costruire una maggioranza e si dovrà tornare alle urne. Solo il 30% crede che dalle urne del 4 marzo potrà uscire un governo stabile. Difatti, il 58% degli intervistati si definisce preoccupato per il futuro dell’Italia, contro un 32% che si dice fiducioso.

"Il Movimento vuole «parlare con tutti", Matteo Salvini invece si dice contrario a «strane alleanze». I punti in comune, probabilmente, non mancherebbero e in ogni caso vederli governare assieme è lo scenario preferito", sottolinea il quotidiano, che cita un'altra rilevazione, commissionata a Ipsos dal programma DiMartedì di La7, secondo la quale un italiano su tre (32%) vorrebbe al governo un'alleanza tra grillini e leghisti, un altro 29% preferirebbe vedere il M5s sostenuto dal Pd e un altro 16% ritiene che l'onere di formare una maggioranza spetti alla coalizione di centrodestra, sempre con l'aiuto del Nazareno.

Il 40% degli intervistati, inoltre, preferirebbe che l’incarico per la formazione di un governo sia dato a Luigi Di Maio. Cifra doppia rispetto a Matteo Salvini (21%), che raccoglie, come possibile presidente del Consiglio, consensi minori di un eventuale premier «tecnico». Nel sondaggio Ipsos, prosegue il Corriere, "è Di Maio a vincere lo scontro diretto con Salvini: dovendo scegliere tra i due, è il 51% a indicare il capo politico del Movimento, mentre il 24% sceglie il segretario della Lega e uno su quattro (25%) si rifugia nella facoltà di non rispondere.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it