Salvini: rispetto per le primarie del Pd, ma ora tocca a noi

salvini zingaretti 
Flavio Lo Scalzo
Matteo Salvini

La manifestazione antirazzista? "In Italia non c'è nessun razzismo, conosco tutti i numeri" e le primarie del Pd "le rispetto, ma ora tocca a noi. In 10 anni la loro partecipazione si è dimezzata". Per quanto riguarda invece la Tav, "va fatta e ho fiducia in Conte". È la sintesi di un colloquio del vicepremier e leader della Lega, Matteo Salvini, con il quotidiano 'La Stampa'.

"Renzi, Boschi e Prodi - continua Salvini sulla 'Stampa' hanno già governato, e male, per anni. Ora tocca a noi". Il leader leghista augura quindi "buon lavoro" a Zingaretti "e complimenti, anche se i voti di oggi sono al minimo della partecipazione. Rispetto ogni singolo voto espresso ma in 10 anni si sono quasi dimezzati". Salvini torna quindi sulla manifestazione di sabato a Milano "pacifica e assolutamente legittima. Ognuno protesta per quello che vuole - continua - ma l'emergenza razzismo in Italia non esiste. A meno che dicendo che si è contro il razzismo si intenda che chiunque vuole entrare in Italia può farlo senza casa e senza lavoro. Allora non sono assolutamente d'accordo. In Italia si entra solo col permesso".



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it